Buon onomastico Monica 27 agosto: immagini e gif di auguri da condividere sui social
26 Agosto 2021
Simona Cavallaro
Simona Cavallaro assalita e uccisa a 20 anni da un branco di pastori maremmani in un’area pic-nic di Satriano
27 Agosto 2021

Padre e figlio muoiono in 10 giorni di Covid, l’appello a vaccinarsi di Luca Amaducci dopo aver contratto il virus

Luca Amaducci

Inizialmente nutriva dei dubbi sul vaccino anti Covid 19 ma dopo aver contratto il virus aveva lanciato un appello a immunizzarsi. Luca Amaducci e papà Piero, proprietari dell’edicola ‘Maghy’ di Corso Matteotti a Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze, sono morti a distanza di 10 giorni dopo aver contratto la variante Delta. Il 47enne era noto anche per aver fondato la seguitissima pagina Rock Italia. Lascia la moglie ed un bimbo piccolo che continua a chiamare e cercare.

Borgo San Lorenzo in lutto per la scomparsa Luca e Piero Amaducci, erano i titolari dell’edicola Maghy

Lunedì 24 agosto nel Mugello si è diffusa rapidamente la notizia della scomparsa di Luca Amaducci che da quando era rimasto contagiato aveva aggiornato i suoi follower sul suo stato di salute. “Nono giorno di variante Covid, sto come uno zombie. Febbre che oscilla dai 38 ai 40, allucinazioni, mal di testa, mal di gola, tosse, testa e collo fradici, movimenti di un bradipo. Mio figlio ora sta benissimo, potrei anche crepare basta che stia bene lui. Mia madre positiva, mio padre sono 16 giorni che è all’ospedale, stabile, ma in condizioni pessime con l’ossigeno. La mia ragazza positiva anche lei sta benone. Insomma Vaccinatevi, io non ci sono riuscito per problemi personali. Logicamente mi sembra giusto avere dei dubbi, parlatene con il vostro dottore per avere più info. Ma alla fine il vaccino è fondamentale” – aveva raccontato su Facebook il 9 agosto.

L’ultimo aggiornamento su Facebook: ‘Vaccinatevi, mi sembra giusto avere dei dubbi ma alla fine è fondamentale’

L’edicola di papà Luca Pier Mario, conosciuto come Ciccino, era un punto di riferimento per i residenti di Borgo San Lazzaro. Appassionato di calcio, intratteneva spesso i clienti tifosi con discorsi sulla sua amata Juventus. Il 72enne ha lottato ma non è riuscito a superare il malefico virus ed è deceduto il 13 agosto. “Adesso chi canterà fuori dall’edicola, con chi parleremo di Juventus” – uno dei tanti commenti condivisi su Facebook per ricordare Luca Amaducci e papà Piero.

Il 48enne gestiva la pagina Rock Italia: ‘Finisce qui, incontrerete Luca ogni volta che sentirete musica rock’

“Ho appreso della notizia della morte di Luca, pochi giorni dopo quella del padre Piero. Partecipo al grande dolore della famiglia e faccio le condoglianze mie e dell’Amministrazione comunale ai parenti tutti” – ha riferito il sindaco di Borgo San Lorenzo, Filippo Carlà, su Facebook. Sulla pagina personale tanti i ricordi del quarantasettenne legati alla musica. Dagli scatti con Francesco Gabbani a quelli con Ligabue. “Rock Italia finisce qui. Incontrerete Luca ogni volta che sentirete musica rock” – si legge sulla pagina che era curata con passione e meticolosità da Luca Amaducci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *