Antonella Fiordelisi
Elisabetta Gregoraci, scontro con Antonella Fiordelisi: lo sfogo della schermitrice salernitana (VIDEO)
28 Maggio 2021
Spalletti
Napoli, Luciano Spalletti ha firmato un contratto biennale
28 Maggio 2021

Maria Carmina uccisa a 50 anni dal marito mentre i nipoti giocavano in cortile: Altopascio e Villaricca sotto choc

Maria Carmina Fontana

I carabinieri l’hanno ritrovata in una pozza di sangue nel corridoio davanti all’ingresso della villetta di via Enrico Fermi ad Altopascio, in provincia di Lucca. Maria Carmina Fontana è stata uccisa dall’uomo con il quale aveva condiviso una vita mentre i nipotini giocavano nel cortile di casa. Luigi Fontana, muratore di 54 anni, probabilmente gli è passato anche davanti dopo aver accoltellato e ucciso la consorte.

Il 54enne Luigi Fontana ha accoltellato la consorte dopo una violenta lite ad ora di pranzo

Il femminicidio si è consumato intorno alle 14:00 con i vicini che hanno visto l’uomo passeggiare nervosamente davanti casa con le mani sporche di sangue. È bastato poco per comprendere che si era verificata una tragedia con la moglie di un vicino che si è recata immediatamente nell’appartamento per allontanare le due bambine di Teresa, la figlia che viveva con la coppia che non era in casa al momento dell’omicidio.

I vicini hanno lanciato l’allarme ed allontanato i nipoti

Quest’ultima ed il fratello, Nicola, hanno raggiunto immediatamente la villetta dove sono stati informati dagli uomini dell’arma del terribile gesto compiuto dal padre. Secondo una prima ricostruzione i coniugi, originari di Villaricca (provincia di Caserta), avrebbero iniziato a litigare ad ora di pranzo. L’uomo sospettava di un tradimento di Carmela, come la chiamavano tutti, e negli ultimi giorni le discussioni sarebbero state frequenti. Qualcuno li aveva sentiti gridare anche poche ore prima ma nessuno aveva immaginato un epilogo drammatico.

Sul posto gli uomini della scientifica che hanno provveduto a cristalizzare la scena del delitto con i rilievi del caso. Maria Carmina Fontana, che aveva lavorato come cameriera, presentava ferite sull’addome e sui fianchi. Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia. Luigi Fontana, che non ha opposto resistenza al momento dell’arresto, è stato condotto nella caserma di Altopascio.

L’uomo sospettava che la donna l’avesse tradito, la coppia originaria di Villaricca si era da tempo trasferita ad Altopascio

Costernato il sindaco di Altopascio che ha descritto le proprie sensazioni dopo la tragedia attraverso un post pubblicato su Facebook. “Ero in via Fermi, dove un uomo ha ucciso a coltellate la moglie. E non credo possa esistere qualcosa di più straziante della disperazione e dello sconvolgimento che ho trovato negli sguardi di chi, da un momento all’altro, ha perso tutto. Penso a questa donna, uccisa a coltellate dal marito. Ai nipotini, che erano in casa con lei” – ha scritto Sara D’Ambrosio che ha rivolto un pensiero ai familiari della vittima.

La costernazione del sindaco del comune in provincia di Lucca

“Ai due figli della signora, due ragazzi giovani, che si trovano ora a dover gestire una situazione molto più grande di loro. È tutta la comunità di Altopascio, oggi, ad aver subito un lutto. Ed è tutta Altopascio, oggi, a stringersi intorno ai figli, ai familiari, agli amici della donna: qui troverete supporto, solidarietà, vicinanza”.

Maria Carmina Fontana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *