Festa Empoli
Salernitana, l’Empoli balla a ritmo di disco music per la A ma i granata non si fidano: video
6 Maggio 2021
Cecilia Rodriguez
Cecilia Rodriguez parla di Giulia Salemi e scatena il caos sul web: la rivolta dei pralemi, la Stories di Iannone (VIDEO)
6 Maggio 2021

Matteo Bassetti, il ‘vaffa’ in diretta dopo le stoccate di Antonella Boralevi: ‘Farebbe bene a vergognarsi’ (VIDEO)

Boralevi

Matteo Bassetti sbotta contro Antonella Boralevi nel corso di Zona Bianca, in onda ieri, 6 maggio, su Rete 4. L’infettivologo ha perso le staffe durante il botta e risposta tra la giornalista e Daniela Santanché sulle misure di contenimento al Covid 19.

Botta e risposta Santanché – Boralevi

Per l’opinionista, dopo quanto accaduto per i festeggiamenti dello scudetto dell’Inter, non basta neanche il lockdown mentre l’esponente di Fdi l’accusata di fare un grande danno al Paese con il suo atteggamento. “Sono terrorizzata da questo terrorismo. Studio con grande attenzione quello che dice il professore Bassetti e mi piacerebbe sentire più lui che sta in corsia e cura i malati che le sue sciocchezze”.

Immediata la replica di Antonella Boralevi che ha piazzato una stoccata nei confronti del direttore del Policlinico San Martino di Genova: “Sta molto poco in corsia perché è sempre in televisione”.

La frecciata della giornalista a Bassetti: ‘Sta più in televisione che in corsia’

Bassetti si è inserito con un plateale “vaffa”. “Questa signora si dovrebbe vergognare di quello che dice. Si inizi a vergognare, lei è ignorante e non sa nulla di Covid. Sarà una bravissima scrittrice, ma non sa niente del virus. Tra quelle che vanno in televisione è quella che ne capisce meno, non so come facciano ad invitarla ancora”. Nelle ore successive Bassetti ha chiarito ulteriormente la sua posizione con un post pubblicato su Instagram:

Infettivologo infuriato: ‘Si vergogni, non so come facciano ad invitarla ancora’, il post su Instagram

Io ogni mattina da 15 mesi sono qui in ospedale a fare il medico e a coordinare il mio fantastico gruppo di sanitari. Altri, come la signora che mi ha attaccato, farebbero bene a vergognarsi di fare certe affermazioni e soprattutto di parlare di cose che non conoscono. Oggi sono tutti infettivologi, come tra un mese saranno tutti ct della nazionale di calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *