Lalo Maradona
Maradona, il fratello Lalo ricoverato in terapia intensiva per Covid 19
9 Aprile 2021
duca di Edimburgo
Il principe Filippo è morto, la Regina piange il duca di Edimburgo: erano sposati da 73 anni, a giugno avrebbe festeggiato 100 anni
9 Aprile 2021

Muore a due anni dopo aver subito lesioni e l’amputazione della gamba: il padre e la compagna rischiano la pena di morte negli Stati Uniti

Williams

Una bambina di due anni è morta dopo che le è stata amputata una gamba a causa di orribili abusi che l’hanno lasciata con una lesione intestinale e un’emorragia cerebrale. Paisleigh Williams, di Cody, Wyoming, è morta in ospedale per ferite brutali presumibilmente inflitte da suo padre e dalla compagna.

Cody, la piccola Paisleigh Williams è arrivata in ospedale in condizioni disperate

Il padre della bambina, Moshe Williams, 30 anni, e la sua compagna, Carolyn Aune, 28 anni, sono stati accusati di abusi e sono detenuti con cauzione da 1 milione di dollari presso il Park County Detention Center di Cody (Stati Uniti). Lindagine è iniziata il 27 marzo quando Paisleigh è stata portata d’urgenza al pronto soccorso sanitario regionale di Cody da suo padre, secondo i documenti del tribunale visti dal Powell Tribune .

La bimba aveva diversi lividi sul corpo, l’intestino lesionato e due vertebre compresse

Williams e Aune hanno detto ai poliziotti che Paisleigh vomitava costantemente e pensavano che la piccola soffrisse di mal di stomaco. Ma i medici hanno notato che non rispondeva e aveva diversi lividi su viso, schiena, testa e gambe. Da successivi accertamenti è emerso che l’intestino della bambina era lesionato e che la piccola aveva due vertebre compresse nel collo e una delle costole sembrava essere stata rotta una o due settimane prima.

I medici avevano tentato di salvare la bambina amputando una gamba, il padre accusato di abusi

La gamba destra è stata amputata per problemi di circolazione che hanno provocato un arresto cardiaco all’ospedale pediatrico di Denver. Il giorno di Pasqua è stata dichiarata la morte cerebrale della bambina. Il Child Protection Team ha concluso che Paisleigh aveva subito abusi e non aveva ricevuto le cure necessarie. Da qui il peggioramento delle condizioni di salute e la morte.

L’uomo e la donna, che vivevano insieme da agosto con loro 5 figli, rischiano fino alla pena di morte. Sono attualmente detenuti presso il Park County Detention Center di Cody, la cauzione è stata fissata ad un milione di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *