sam lloyd morto
Sam Lloyd morto, addio all’attore che interpretò l’avvocato Ted in Scrubs
2 Maggio 2020
michelle sander e petagna
Ciao Darwin 8, Juventini vs Tutti: la sensuale wags Michelle Sander è Madre Natura (FOTO)
2 Maggio 2020

Il modulo di autocertificazione della discordia sarà necessario anche nella fase 2 in vigore dal 4 maggio 2020. Nonostante l’acceso dibattito di queste ore sull’utilità dell’autodichiarazione il Governo per ora va avanti con lo schema che ha scatenato dibattiti e polemiche durante la fase 1 dell’emergenza sanitaria per la pandemia da coronavirus.

Autocertificazione fase 2 editabile Ministero dell’Interno

Al momento non è stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno il nuovo modello di autocertificazione da scaricare nel quale saranno inserite anche le voci relative allo spostamento per far visita ai congiunti oltre che quella relativa al ritorno al proprio domicilio. Di conseguenza dovrebbe essere confermata l’ultima versione del modulo (editabile) anche per la fase 2 (se non lo avete a disposizione potete scaricare qui il pdf).

Come compilare la nuova autocertificazione

Per la visita ai parenti bisognerà barrare la casella situazione di necessità ed inserire il grado di parentela ma non i dati anagrafici del congiunto per motivi di privacy. Per quanto riguarda il rientro al proprio domicilio bisognerà precisare il luogo di partenza e la destinazione finale dello spostamento.

Nelle prossime ore sul sito del Ministero dell’Interno dovrebbero essere pubblicate le Faq aggiornate che chiariranno altri aspetti particolari legati agli affetti stabili (fidanzati e amicizie) ed agli spostamenti all’interno della Regione di residenza. Per quanto riguarda gli spostamenti extraregionali sono possibili solo per motivi di lavoro e di salute oltre che per il rientro al proprio domicilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *