Gemma Galgani
Uomini e Donne, Gemma fa il can-can e si vede tutto, Armando provoca Nicola: ‘Ti piacciono le donne’, interviene Maria De Filippi (VIDEO)
20 Maggio 2021
medico maradona
Morte Maradona: in 7 accusati di omicidio volontario, a Luque contestato anche l’uso di un documento falso
20 Maggio 2021

Omicidio Niccolò Ciatti: scarcerato uno dei responsabili del pestaggio 3 mesi dopo l’arresto, la reazione del papà

Niccolò Ciatti

Dopo tre mesi è stato scarcerato il ceceno Movsar Magomadov che era finito in manette lo scorso 4 febbraio con l’accusa di aver pestato a morte con altri due connazionali il ventiduenne toscano Niccolò Ciatti il 12 agosto 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna. La notizia è stata diffusa dal Corriere Fiorentino che ha riferito i giudici di Strasburgo hanno negato l’estradizione in Italia.

I giudici di Strasburgo hanno negato l’estradizione di Movsar Magomadov

Movsar Magomadov, 29 anni, si sarebbe accanito contro l’italiano, originario di Scandicci, con il connazionale Rassoul Bissoultanov, 27 anni, che aveva già confessato il tragico pestaggio. L’operazione fu condotta dalle autorità di polizia francese che eseguì a Strasburgo il mandato di arresto Europeo in collaborazione con i militari del Ros ed in esecuzione di un’ordinanza firmata dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della Procura.

Ad agosto potrebbe tornare libero Bissoultanov, il papà di Niccolò: ‘Mio figlio è al cimitero e l’assassino è libero’

Ad agosto scadono i termini per la carcerazione preventiva di Rassoul Bissoultanov che potrebbe tornare libero. Sconcertato il papà di Niccolò Ciatti: “Non ho più parole. Solo delusione, rabbia, sconforto. Mio figlio è al cimitero e uno dei suoi assassini è a piede libero: la decisione dei giudici francesi è incomprensibile. Ora speriamo in un appello, della Procura di Roma che dal 2017 ha fatto un gran lavoro” – ha dichiarato al Corriere Luigi Ciatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *