sara croce
Ciao Darwin 8: Sara Croce, dal bacio saffico a Miss Italia a Madre Natura (foto e dettagli)
25 Aprile 2020
lato B
Chi abita vicino al mare può fare il bagno? Il decreto #iorestoacasa fa chiarezza
25 Aprile 2020

Campania, De Luca modifica l’ordinanza per bar e ristoranti e fissa gli orari per i runner dal 27 aprile

De Luca

Prove tecniche di riapertura in Campania. Nei giorni scorsi Vincenzo De Luca aveva accolto l’invito delle attività di ristorazione e delle pizzerie a consentire la riapertura per le consegne a domicilio a partire da lunedì 27 aprile.

Richiesta accolta ma non sono mancate le polemiche per le misure stabilite dal governatore della Campania. Oggi 25 aprile 2020 De Luca ha firmato un’ordinanza di parziale modifica. Rispetto al precedente provvedimento novità anche per i runner con le modalità per poter svolgere l’attività all’aperto.

Attività di ristorazione, cambiano gli orari

Attività di ristorazione. A parziale modifica dell’Ordinanza numero 37 del 22 aprile 2020, dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, sono consentite le attività e i servizi di ristorazione – fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie- con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi e salvo quanto previsto al successivo punto 4, con i seguenti orari:

  • bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, gastronomie, tavole calde e similari: dalle ore 7,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 14,00;
  • ristoranti e pizzerie: dalle ore 16,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 23,00.
  • Negli orari non è computato il tempo necessario alle operazioni di pulizia e organizzazione dell’attività, anteriori e successive alla stessa, da svolgersi ad esercizio chiuso.
  • resta vietata la vendita al banco di prodotti di rosticceria e gastronomia da parte delle salumerie, panifici e altri negozi di generi alimentari. Resta consentita la vendita con consegna a domicilio dei prodotti opportunamente confezionati e con obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale 

De Luca fissa le regole per poter svolgere l’attività all’aperto

Attività ludica e ricreativa. Dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, fermo restando il divieto di svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto, è consentito svolgere individualmente attività motoria all’aperto, ove compatibile con l’uso obbligatorio della mascherina, in prossimità della propria abitazione, e comunque con obbligo di distanziamento di almeno due metri da ogni altra persona- salvo che si tratti di soggetti appartenenti allo stesso nucleo convivente- nelle seguenti fasce orarie: – ore 6:30-8:30; – ore 19:00-22:00.

Si tratta di una fase sperimentale che sarà revocata se dovessero essere segnalati assembramenti e trasgressioni. Di seguito l’ordinanza completa che riguarda anche la sanificazione, manutenzione e pulizia di attività ancora sospese ovvero locali di attività commerciali e produttive ma anche di strutture alberghiere, di strutture ricettive e balneari.

Ordinanza 25 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *