spadafora calcio
Ripresa serie A appesa al protocollo, Spadafora fissa la dead line
5 Maggio 2020
esplosione ottaviano oggi
Esplosione Ottaviano, boato e fabbrica in fiamme: morto operaio, 2 feriti (VIDEO)
5 Maggio 2020

Una donna è stata accusata insieme al marito e al figlio di aver ucciso una guardia di sicurezza che ha rifiutato l’ingresso della figlia in un negozio perché non indossava la mascherina.

Guardia di sicurezza uccisa in Michigan per aver negato l’ingresso senza mascherina

Come riferito dalla BBC Calvin Munerlyn (nella foto), 43 anni, è stato ucciso con un colpo d’arma da fuoco alla nuca venerdì presso il Family Dollar store a Flint, nel Michigan, uno deglistati Usa più colpito dalla pandemia.

La spedizione punitiva della famiglia

È stato attaccato da Sharmel Teague, 45 anni, dopo che aveva riferito alla figlia che non poteva entrare nel negozio senza la maschera obbligatoria come misura di prevenzione per evitare il contagio da Covid 19. Nei guai anche la moglie, Larry Teague (44 anni), e il figlio, Ramonyea Bishop (23 anni) che sono accusati di essere andati al negozio poco dopo e di aver attaccato fatalmente l’addetto alla sicurezza.

Arrestato quarantacinquenne, indagati la moglie ed il figlio

Sharmel Teague è stato arrestato ma gli altri due sospettati sono indagati in stato di libertà. Tutti e tre affrontano accuse di omicidio premeditato di primo grado e detenzione di armi da fuoco. Il quarantacinquenne avrebbe anche sputato e inveito contro Calvin Munerlyn prima dell’attacco fatale.

Raccolti 100.000 dollari per il funerale della guardia di sicurezza

Da rilevare che Larry Teague è accusata anche di aver violato l’ordine del governatore che richiede l’obbligo di indossare dispositivi di protezione all’interno dei negozi al fine di prevenire la trasmissione del coronavirus.

Su una pagina GoFundMe è stata avviata una raccolta fondi per il funerale di Munerlyn e sono stati raccolio quasi 100.000 dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *