coronavirus
Coronavirus Garbatella, focolaio palazzo Pecile: 9 positivi
13 Giugno 2020
Mertens record
Napoli-Inter 1-1, azzurri in finale: esplodono i fuochi d’artificio, il bacio verso il cielo di Gattuso
13 Giugno 2020

Usa, 27enne afroamericano ucciso da agente di polizia ad Atlanta: il video choc della sparatoria

atlanta video sparatoria

Un agente di polizia di Atlanta ha sparato e ucciso un uomo in un vialetto di Wendy venerdì sera. Secondo quanto riferito dall’Ufficio investigativo della Georgia si tratta di Rayshard Brooks, un 27enne afroamericano originario di Atlanta. Quest’ultimo sembra che abbia sottratto il taser (pistola elettrica) ad uno dei poliziotti nel tentativo di evitare l’arresto.

Il 27enne raggiunto da tre proiettili mentre tentava di sfuggire all’arresto

Testimoni hanno fornito agli investigatori i numerosi video che da alcune ore circolano su Twitter. “Siamo consapevoli che ci sono video pubblicati sui social media catturati dai testimoni in questo incidente. Stiamo esaminando il video e le prime informazioni investigative in questo caso. Forniremo un aggiornamento il prima possibile” – hanno chiarito i responsabili delle forze dell’ordine.

Rayshard Brooks si era addormentato in auto nel drive-thru di Wendy

Sulla vicenda ha fornito ulteriori dettagli Tmz. In particolare l’uomo sarebbe stato raggiunto da tre proiettili alla schiena. Rayshard Brooks si sarebbe addormentato in auto mentre si trovava nel drive-thru di Wendy (dove è possibile acquistare cibo restando in auto).

Con le auto bloccate in fila qualcuno ha attivato le forze dell’ordine che, una volta volte giunte sul posto, hanno svegliato l’afroamericano che avrebbe reagito in maniera violenta.

Il 27enne è morto dopo un delicato intervento chirurgico, esplode la rabbia contro gli agenti

Uno degli agenti sarebbe rimasto leggermente ferito mentre il ventisettenne è stato raggiunto da 3 colpi mentre cercava di sfuggere all’arresto.

Trasportato in ospedale, l’uomo è deceduto dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Numerose persone hanno assistito al tragico scontro ed hanno inveito contro gli agenti subito dopo la sparatoria. Una vicenda che potrebbe scatenare nuove tensioni negli Stati Uniti dopo la morte di George Floyd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *