Miriam Leone
Miriam Leone annuncia la gravidanza: ‘Ho avuto la fortuna di poter decidere’
1 Agosto 2023 - 18:38
buffon record
Buffon lascia a 45 anni: tre decenni di successi con il capolavoro mundial e un rimpianto, futuro azzurro
1 Agosto 2023 - 21:14

Verona, il sogno di Chris spezzato sull’asfalto: calciatore 13enne travolto e ucciso da operaio che fugge via

È un operaio veronese di 39 anni l’autore dell’investimento di Chris Obeng Abom, il 13enne travolto da un’auto pirata e morto all’ospedale poche ore dopo. È stato individuato dai Carabinieri. 

Chris Obeng Abom è stato investito sulla strada provinciale 12 dell’Aquilio: ‘Se soccorso subito poteva essere salvato’

L’uomo ha piccoli precedenti, fra cui spaccio di stupefacenti e guida in stato di ebrezza. Esaminate per tutta la notte le immagini, i militari hanno individuato il mezzo, risultato intestato ad una donna di 64 anni, ma in uso al figlio. L’uomo è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale, fuga e omissione di soccorso.

Marco Tampwo, il calciatore del Fiuggi muore a 19 anni dopo un malore in casa a Ferragosto

Gli uomini dell’Arma sono arrivati ​​a lui grazie al sistema di videosorveglianza comunale ed ai rottami dell’autovettura rinvenuti sull’asfalto dai militari. L’episodio si è verificato lunedì 31 luglio intorno alle 23:30 a San Vito di Negrar, in provincia di Verona, lungo la strada provinciale 12 dell’Aquilio. Per i medici si poteva salvare se fosse stato soccorso subito.

Operaio 39enne denunciato per omicidio stradale, Chris sognava di fare il calciatore: ‘Continua a calciare fra le nuvole’

Chris Obeng Abom, 14 anni a settembre, sognava di fare il calciatore e giocava nelle giovanili del Negrar per la Polisportiva. Era amato dalla comunità, dai compagni e dagli insegnanti della sua scuola, che lo hanno salutato con un post di grande affetto su Facebook.  

“Addio Chris, continua a calciare fra le nuvole” – la frase che chiude il commosso ricordo di Angela Longo, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Negrar dove fino allo scorso giugno aveva studiato Chris Abom.

Il padre è operaio in un’azienda metalmeccanica. Sono in Italia da una ventina d’anni, e qui sono nati anche gli altri due loro figli, un maschio e una femmina.

Redazione
Redazione
Giuseppe D’Alto: classe 1972, giornalista professionista dall’ottobre 2001. Ha iniziato, spinto dalla passione per lo sport, la gavetta con il quotidiano Cronache del Mezzogiorno dal 1995 e per oltre 20 anni è stato uno dei punti di riferimento del quotidiano salernitano che ha lasciato nel 2016.Nel mezzo tante collaborazioni con quotidiani e periodici nazionali e locali. Oltre il calcio e gli altri sport, ha seguito per diversi anni la cronaca giudiziaria e quella locale non disdegnando le vicende di spettacolo e tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *