Chi è Checking Invoices, l’influencer mascherata che ha conquistato la Fashion Week di Milano e Fendi
19 Settembre 2019
Indonesia, rapporti intimi vietati al di fuori del matrimonio: ecco cosa si rischia
20 Settembre 2019

Vittorio Barruffo è morto, il corpo del napoletano è stato trovato smembrato a Charette in Francia

Il corpo di Vittorio Barruffo è stato ritrovato domenica, smembrato e ammucchiato, in un fossato nel comune di Charette in Francia. Il 44enne napoletano era scomparso il 9 luglio da Montalieu-Vercieu dove viveva con la compagna e della sua vicenda si era occupato anche anche Chi l’ha visto. La notizia della morte di Barruffo è stata diffusa dal portale francese Dauphiné Libéré che ha precisato che il riconoscimento dell’uomo è avvenuto attraverso la prova del DNA.  Inoltre, l’autopsia ha permesso di stabilire “lesioni ossee craniche causate da uno strumento contundente” – ha precisato Eric Vaillant, pubblico ministero della Repubblica di Grenoble, sollecitato giovedì pomeriggio dal Dauphine. Secondo i media francesi per la morte dell‘italiano si segue la pista della camorra. I resti di Vittorio Barruffo erano stati ritrovati nascosti in un fossato, avvolti in un telone da un cacciatore. “Non siamo abituati a vivere situazioni simili, siamo scioccati. Charrette è un villaggio del Nord-Isère piuttosto tranquillo” – ha dichiarato Hervé Courtejaire, sindaco dal 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *