Salerno, selezione pubblica per l’assegnazione di dieci licenze taxi: bando pubblicato sulla GU
23 Agosto 2019
Bendaggio gastrico, si sente male durante un controllo ma non arriva la barella per obesi: muore 33enne a Formia
24 Agosto 2019

Bomba ad Avellino davanti al Vescovato: ferito il direttore della Caritas, fermato disoccupato: ‘Episodio allarmante’

Tre persone sono rimaste ferite in seguito allo scoppio di una rudimentale bomba carta posizionata davanti al Vescovato di Avellino in Piazza della Libertà. Un folle gesto, verificatosi nel tardo pomeriggio, compiuto da un disoccupato quarantenne, noto alle forze dell’ordine e che frequenterebbe con una certa assiduità la mensa dei poveri. L’uomo è stato già bloccato dalla polizia municipale e condotto al locale comando dei vigili. Sconosciuti, al momento, i motivi del folle gesto che avrebbe potuto creare conseguenze peggiori. Nello scoppio dell’ordigno sono rimasti coinvolti un vigile urbano, un passante e il direttore della Caritas Diocesiana Carlo Mele. I feriti hanno riportato lievi ustioni. La notizia si è diffusa rapidamente e in tanti hanno manifestato solidarietà e sostegno sulla pagina Facebook di Mele. ” Fatti come questi sono la conferma del disagio che attraversa la nostra società e che può portare ad escalation difficili da gestire e controllare” – ha riferito un utente su Facebook.

Solidarietà per il Vescovo, bomba carta realizzata con tre bombolette di gas

Attestati di solidarietà anche nei confronti del  Vescovo della Diocesi di Avellino, monsignor Arturo Aiello. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine la rudimentale bomba carta era stata confezionata con tre bombolette di gas. Al momento dello scoppio ne sarebbe esplosa soltanto una evitando conseguenze decisamente peggiori per i passanti e per le persone presenti in quell’istante al Vescovado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *