Gwyneth Paltrow vibratori
Gwyneth Paltrow consiglia quali oggetti del piacere utilizzare in quarantena
5 Aprile 2020
Johnson the sun
Boris Johnson, la febbre non scende: il Primo Ministro ricoverato in ospedale
6 Aprile 2020

Coronavirus al primo appuntamento, la storia di un 23enne Usa: ‘In quarantena con lei’

coronavirus appuntamento

Prendersi il coronavirus al primo appuntamento. E’ accaduto ad una coppia di New York City dopo essersi conosciuti attraverso una chat di incontri.

Nick Crawford, il primo appuntamento il 7 marzo dopo i messaggi in chati

Il 23enne Nick Crawford ha raccontato a MarketWatch che lui e la ragazza conosciuta sul web sono usciti per la prima volta il 7 marzo e in pochi giorni entrambi hanno manifestato sintomi simil-influenzali e hanno detto di autoisolarsi a casa.

Ma in questo caso, non era “solo il virus” a essere contagioso. Nonostante l’uno potesse infettare l’altro, Nick e la donna si sono piaciuti così tanto che hanno continuato ad uscire e si sono persino incontrati più volte alla settimana. 

L’amore più ‘contagioso’ del coronavirus: ‘Ci siamo subito piaciuti’

Nick ha precisato che è in attesa del primo tampone e che la sera del primo appuntamento si era soffermato con un amico che poi è risultato positivo per COVID-19 confermando apparentemente che il virus è la fonte della loro malattia, suggerendo anche che entrambi hanno contratto il coronavirus durante quel primo incontro. 

‘Quella sera abbiamo incontrato un amico che è risultato positivo al Covid 19’

“Suppongo che in uno dei bar in cui siamo andati, entrambi abbiamo finito per contrarre quello che in seguito avremmo scoperto è COVID-19” – ha detto Crawford. Il giovane ha aggiunto che prima di apprendere di essere positivi al coronavirus si è incontrato altre volte con la fanciulla che l’ha mandato in tilt.

“Sto bene con lei ed abbiamo deciso di trascorrere la quarantena insieme. Sento che può essere la donna giusta per me e chissà un giorno racconterò ai miei nipoti di come ci siamo conosciuti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *