sposa jihadista
Isis, è morto il figlio di Shamima Begum: il dolore della sposa jihadista
9 Marzo 2019
l'isola dei famosi
Isola dei Famosi, televoto annullato, naufrago lascia l’Isola: ecco di chi si tratta
9 Marzo 2019

Ehud Arye Laniado, il magnate dei diamanti si opera per ingrandire il pene e muore

Ehud Arye Laniado

 

La sua passione per le donne e per i rapporti intimi si sono rivelati un boomerang mortale. Il magnate belga israeliano Ehud Arye Laniado aveva deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico per aumentare le dimensioni del pene ma durante l’operazione sono sorte improvvise complicazioni che hanno causato il decesso del sessantacinquenne. L’uomo era stato ricoverato a Parigi alcuni giorni fa in una clinica, il cui nome non è stato comunicato sull’Avenue des Champs-Elysees. Fatale per il re dei diamanti un attacco cardiaco verificatosi, secondo quanto riferito dal Daily Mail, dopo che un iniezione praticata nell’organo genitale. La tragedia è stata successivamente confermata dalla Omega Diamonds, l’azienda del magnate che sarà seppellito nelle prossime ore in Israele. “Addio a un uomo d’affari visionario.

Ehud Arye Laniado tra diamanti e sfarzo

È con grande tristezza che confermiamo che il nostro fondatore Ehud Arye Laniado è deceduto”. Il magnate era soprannominato anche ‘l’argentino’ in quanto veniva paragonato ad un ballerino di tango.  Nel 2015 aveva ha venduto il diamante più costoso del mondo chiamato Blue Moon of Josephine ad un uomo d’affari di Hong Kong  per 48,4 milioni di dollari. Fin da ragazzino l’uomo avrebbe sofferto di un complesso legato all’altezza. Il signor Laniado era proprietario il più costoso attico di Monaco (del valore di oltre 34 milioni di euro) oltre a una casa nel lussuoso sobborgo di Los Angeles di Bel Air dove versava fiumi di Chateau Margaux con modelle e celebrità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *