Giacomo Urtis GF Vip
GF Vip, Giacomo Urtis confida a Selvaggia Roma il suo interesse per Tommaso Zorzi: ‘Cambieranno tante cose’ (VIDEO)
4 Dicembre 2020
Pippo Baudo è morto, la bufala fa tremare il web: ‘Faccio le corna, con questo lockdown la gente non ha nulla da fare’
4 Dicembre 2020

Mila Suarez a Pomeriggio 5 sulla festa di compleanno in albergo di Elisa De Panicis: ‘Abbiamo fatto girare l’ecomomia’

compleanno De Panicis

Feste di compleanno in albergo per aggirare i divieti del Dpcm. Il mini party organizzato dall’ex gieffina Elisa De Panicis ha fatto il giro del web. L’influencer ha pubblicato alcuni scatti in Stories con le amiche scatenando roventi polemiche sul web.

Elisa De Panicis aveva chiarito su Stories: ‘Vivere e dormire in hotel non è reato’

La ventisettenne ha subito precisato che vivere e dormire in un hotel “non è un reato”. “Ovviamente la cena era nel ristorante dell’hotel. Ogni partecipante aveva la stanza pagata”. Della questione si è discusso nel corso della puntata odierna (4 dicembre) di Pomeriggio 5 con Mila Suarez, amica di Elisa De Panicis e tra le invitate alle festa.

“Non abbiamo trasgredito le regole. Abbiamo preso le stanze per il festeggiare il compleanno ed abbiamo anche dormito in hotel” – ha chiarito l’influencer che non abita distante dall’albergo The Roolf di Milano dove l’ex gieffina ha festeggiato il compleanno.

Mila Suarez: ‘Mi scuso per le Stories pubblicate ma non abbiamo fatto nulla di male’

“Mi scuso per le Stories pubblicate, siamo giovani ed a volte si fanno delle cose senza pensare. Però vorrei sottolineare che abbiamo anche fatto girare l’economia” – ha aggiunto l’ex fidanzata di Alex Belli che ha precisato che tutti partecipanti al mini party avevano fatto il tampone. “Chi ha pagato non è importante, mi sembra assurdo polemizzare avendo seguito le regole”.

Elisa De Panicis

Il titolare dell’albergo The Roolf di Milano: ‘Conto pagato da un imprenditore svizzero’

Sulla questione si è soffermato anche il titolare dell’hotel. “Tutti devono avere la stanze se no non si può accedere in albergo e quindi al ristorante. C’è stato chiesto da Elisa De Panicis un tag in Stories in cambio di uno sconto ma noi abbiamo risposto che non eravamo interessati. Il conto (circa 800 euro) è stato pagato da un imprenditore svizzero che ha uno sconto personale del 10%”.

L’influencer con una successiva Stories ha precisato: “Quando è arrivato il conto stavo per pagare non solo il conto del mio tavolo, ma involontariamente anche il conto del tavolo di fianco al nostro. Quando ho controllato lo scontrino ho chiesto gentilimente di dividere il conto in maniera corretta ma la persona dell’altro tavolo ha gentilmente insistito nel pagare tutto il conto“.

Sulla vicenda si è espressa anche Barbara d’Urso: “Le ragazze non hanno fatto nulla di male visto che ai clienti dell’albergo è consentito mangiare al ristorante, potevano però evitare di postare le Stories”. Da rilevare che nelle settimane scorse anche le influencer Gilda Ambrosio e Chiara Biasi avevano festeggiato il compleanno in hotel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *