taylor mega
Taylor Mega ad Erica, il GF 16 si fa caliente: ‘Non ci sto capendo più niente’ (VIDEO)
3 Giugno 2019
micai instagram
Salernitana, Micai rompe gli indugi dopo le tensioni con i tifosi: il post su Instagram
3 Giugno 2019

Marco Carta vola a Mykonos: le accuse degli addetti alla sicurezza e l’amicizia con l’infermiera sarda (VIDEO)

marco carta tribunale

Marco Carta tornerà davanti ai giudici del Tribunale di Milano il 16 settembre in occasione della prima udienza del processo sul furto delle magliette alla Rinascente. Nell’attesa il sardo è partito per Mykonos (Grecia), probabilmente, per  rilassarsi e smaltire lo stress accumulato dopo essere finito nella bufera per quanto accaduto lo scorso fine settimana. In queste ore Carta ha pubblicato una serie di Stories dall’incantevole località greca, meta di tanti turisti italiani. Il cantante è tornato in libertà dopo il processo per direttissima ed ha più volte ribadito la sua estraneità ai fatti contestati. “Non sono stato io a rubare le magliette“. Concetto ribadito a Barbara D’Urso anche nel corso dell’intervento telefonico nel corso della puntata odierna di Pomeriggio 5 (clicca qui per vedere il video). 

Nell’occasione il vincitore dell’edizione 2008 di Amici 2008 si trovava in compagnia di un’amica, un’infermiera cinquantatreenne che lavora in una struttura ospedaliera di Cagliari. Per quest’ultima il giudice ha convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare. La donna sembra che abbia conosciuto l’artista in occasione di un suo concerto e da allora è nata un’amicizia che si è consolidata nel tempo.

Marco Carta a Mykonos per dimenticare, l’intervento dalla D’Urso e il rapporto con l’infermiera cagliaritana

La cagliaritana ha lavorato in ospedale fino a giovedì e, finito, al turno ha raggiunto in aereo il trentaquattrenne a Milano. A complicare la posizione dell’artista le dichiarazioni di un addetto alla sicurezza della Rinascente, intervistato dal quotidiano Repubblica, che ha affermato di essere rimasto insospettito dal comportamento di Marco Carta e dell’amica. “Ho visto prendere delle maglie dagli espositori e salire con la scala mobile fino al terzo piano. Entrano nei camerini, quando escono, in mano non avevano più le maglie prelevate poco prima”.

Analoghe dichiarazioni sono arrivate da un commesso della Rinascente: “Li vedevo entrare nei camerini di prova dove rimanevano svariati minuti. In questa fase, la donna restava fuori e passava le maglie al ragazzo che si trovava all’interno. Finito di passare tutte le maglie, la donna dava la propria borsa personale al ragazzo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *