sara di vaira e lasse
Ballando con le Stelle 2019, la prima volta di Sara Di Vaira: il trionfo con il gigante Lasse Matberg (VIDEO)
1 Giugno 2019
fabiano vitucci
Uomini e Donne, tragico incidente stradale: muore ex corteggiatore di Valentina Dallari (VIDEO)
1 Giugno 2019

Marco Carta: ‘Non ho rubato’, l’arresto non è stato convalidato: ‘Riconosciuta l’estraneità’

marco carta

“Non sono stato io a rubarle”. Marco Carta ha vissuto ore da incubo. Il cantante è stato prima arrestato per furto aggravato alla Rinascente e poi scagionato dopo il processo per direttissima celebrato questo pomeriggio. “L’arresto non è stato convalidato e non è stata applicata nessuna misura cautelare. E’ stata dimostra l’estraneità ai fatti del mio assistito” – ha spiegato l’avvocato Ciro Simone Giordano. Nel corso del processo il trentaquattrenne ha respinto con fermezza ogni addebito. “E’ stata riconosciuta l’estraneità di Marco rispetto alla vicenda attribuile ad altri. Marco è un bravissimo ragazzo” – ha ribadito il legale. In seguito il cantante ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti davanti al Tribunale: “Per fortuna è andato tutto bene. Chi è stato? Non faccio la spia”. (clicca qui per le dichiarazioni di Carta). Convalidato l’arresto della donna, una 53enne, che era in sua compagnia. Il cantante resta sotto inchiesta e tornerà in tribunale per la prima udienza del processo fissata per il 16 settembre.

Marco Carta, un black friday da incubo: l’arresto per un furto di magliette alla Rinascente

La vicenda. Un black friday in tutti i sensi per Marco Carta che ricorderà a lungo la serata del 31 maggio quando è stato bloccato ed arrestato per furto. I fan del cantante, vincitore di Amici 2008 e del Festival di Sanremo nel 2009, hanno sperato fino all’ultimo si trattasse di una fake news. L’episodio si è verificato venerdì sera intorno alle 20:30 a Milano con il trentaquattrenne sardo che è stato sorpreso mentre si allontanava con una donna con 6 magliette del valore complessivo di 1200 euro rubate alla Rinascente nel giorno dedicato al black friday. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine il cantante aveva tolto l’antitaccheggio ma non la placchetta flessibile che ha fatto scattare l’allarme all’uscita del magazzino. L’artista e la cinquantatreenne che lo accompagnava sono stati immediatamente bloccati. Espletate le formalità di rito per Carta sono disposti gli arresti domiciliari. Nel corso del processo per direttissima il vincitore di Amici ha chiarito la sua posizione ed è stato scagionato da ogni addebito.

Dai domiciliari al processo per direttissima, la Stories prima dell’arresto

Pochi istanti prima dell’arresto avvenuto nei pressi del Duomo aveva pubblicato una Stories, che vedeva protagonista una bambina, accompagnata dal titolo pattinaggio alternativo. L’ultimo post condiviso su Instagram risale a quattro giorni fa: “E torno a casa con la faccia sporca di costellazioni”. In pochi istanti il profilo dell’artista è stato preso d’assalto da fan increduli e da utenti indignati per il gesto del cantante che nei mesi scorsi aveva fatto coming out da Barbara D’Urso e trionfato a Tale e quale show. Nel 2016 Carta aveva preso partecipato anche a L’Isola dei Famosi. “Per noi è un furto come un altro” – hanno dichiarato i responsabili della Rinascente. “Non è la prima volta che si verificano episodi simili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *