magni mirella imola
Dalle balere all’amatoriale con Magni, cantante imolese accende il web
21 Novembre 2019
voltolini sospeso Reggiana
Voltolini sospeso dalla Reggiana per il video audace in disco: ‘Non ho fatto nulla di male, presentata denuncia’
21 Novembre 2019

L’ex tronista di Uomini e Donne, Marco Cartasegna, è finito nella bufera per alcune dichiarazioni su Frosinone pubblicate sul profilo social in occasione della partecipazione ad una partita di beneficenza. La partita, organizzata dall’associazione Ciao Pà, vedeva protagonisti numerosi artisti e personaggi tv tra cui Paolo Bonolis che, in maniera, colorita ha richiamato l’ex fidanzato di Soleil Sorge: “Perché ascoltare un cogli…“.

Cartasegna: ‘Frosinone è talmente brutta che l’Unesco vuol cancellarla dalle mappe’

Ma cosa ha detto Cartasegna da scatenare la rabbia dei frusinati e del conduttore televisivo. “Eccoci qua, finalmente arrivato a Frosinone città talmente brutta che l’Unesco ha proposto di cancellarla dalle mappe ed in quest’albergo che è perfettamente in linea con la città. Mi ha fatto venire la tristezza nel cuore incredibile, adesso piango un attimo” – le dichiarazioni della discordia che hanno acceso la discussione sul web.

Visualizza questo post su Instagram

Signor Cartasegna, insomma. Lei è alto, bello, famoso, ricco, pieno di donne e io tutto il contrario. E allora perché a me hanno dato l’intelligenza e a lei no? Non dico il cervello . Quello ce l’ha, dato che è laureato alla Bocconi e ha saputo sfruttare benissimo tutte le sue doti. Dico l’intelligenza di capire che è veramente da stupidi postare un video del genere. Che poi la sa una cosa? Paradossalmente noi frusinati siamo i primi a sapere che Frosinone non è bellissima. Ma facciamo uno sforzo immane per renderla migliore e più accogliente. E paradossalmente ancora ci sentiamo gli unici ad avere diritto di dire che questa città, per alcuni versi, è brutta. Se lo dicono gli altri ci incazziamo. Perché è casa nostra. Che poi lo sa davvero cosa mi fa sorridere? Che lei era qui per giocare una partita di beneficenza. Il che faceva presagire che fosse anche un bravo ragazzo. Mi auguro, invece, che abbia notato quante persone c’erano sugli spalti ad assistere all’evento benefico . Perché noi siamo così. Brutti ma belli e pronti ad aiutare. Se ricapita di qua mi contatti. Le farò fare un giro turistico perché mi piacerebbe farla ricredere. E porti anche la signorina Sorec…. ehm… la Sorge. Con affetto. A presto. Ps: se ora si troverà qualche messaggio sui social non se la prenda con me. Se la prenda con se stesso. ( Siluere)

Un post condiviso da frosinone_city (@frosinonecity) in data:

Le scuse dell’ex tronista

Travolto dalle critiche l’ex tronista ha poi chiesto scusa per quanto riferito su Instagram. Scivolone che non è però passato inosservato a Paolo Bonolis, mattatore della partita di beneficenza tra la Nazionale cantanti e i personaggi tv, ed all’organizzatore, dottor Bernardelli.

Paolo Bonolis ringrazia Frosinone e attacca l’ex tronista: ‘Perché ascoltarlo’

Oltre a ringraziare la città ciociara per l’importante contributo al CeRS Onlus nell’ambito del progetto adotta un angelo il conduttore ha piazzato una stoccata nei confronti di Cartasegna. “Hanno organizzato questa superba manifestazione di Frosinone, che ha portato undicimila spettatori ed uno splendido incasso.

Dove vedere in tv la sfida tra Cantanti e Nazionale di calcio tv

Siamo stati tutti contenti, abbiamo vinto 2 a 0 e il Cers Onlus ringrazia tutta la città di Frosinone. Se poi qualche cogli… dice delle cose sgradevoli di Frosinone perché ascoltarlo se poi c’è tutto il resto del corpo”. La partita tra Nazionale cantanti e la nazionale calcio tv sarà trasmessa questa sera, 21 novembre, su Italia 1 dalle 23:25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *