Alessio Cerci, sulla pagina Fb della Salernitana la foto della firma del contratto
7 Agosto 2019
Barcellona-Napoli 2-1: Milik spreca, Rakitic beffa gli azzurri a Miami (highlights)
8 Agosto 2019

Uomini e Donne: la produzione passa all’attacco, Teresa Cilia: ‘Che schifo’

Alta tensione tra gli opinionisti, ex tronisti, corteggiatori e redazione di Uomini e Donne. Un botta e risposta social che ha raggiunto l’apice nelle ultime ore con le stoccate di Mario Serpa e la presa di posizione di Teresa Cilia contro Raffaella Mennoia. Affermazioni che hanno provocato la redazione degli autori del people show di Canale 5 che, attraverso le pagine social, hanno diffuso un comunicato stampa firmata la produzione anche a nome di MDF (Maria De Filippi). “Recentemente si leggono sui social a proposito di Uomini e Donne svariate sciocchezze, alcune innocue ed altre più equivoche dove si promettono chissà quali grandi rivelazioni che poi purtroppo non arrivano mai… Ora, noi vogliamo e dobbiamo essere ben pazienti, ma fino ad un certo punto… Oltre al quale far partire diffide e denunce. La morale purtroppo è sempre questa: a chi ha deciso di partecipare al programma cercando una soluzione per la vita che poi non è arrivata (non ci siamo mai posti come risolutori di vita) è rimasto un indigeribile amaro in bocca che fa scrivere grandi sciocchezze. Lasciamo a voi che leggete il compito di saper individuare i ‘rosiconi’ e vi auguriamo un felice agosto 2019″.

Teresa Cilia risponde alla produzione di U&D, la Stories di Mario Serpa

Teresa Cilia ha ulteriormente replicato affermando via Stories che non ha avuto bisogno di nulla e di nessuno. “Sono felicissima perché la mia priorità è la famiglia. Nella vita ho intrapreso una strada che mi è piaciuta fin quando si chiamava amore. Lavoro dalle 8 la mattina alle 9 di sera. Diffida? Le prese di potere mi danno fastidio, tra l’altro non ho offeso nessuno. Va bene non ci metterò più piede, la vita è mia non è tua. Queste minacce e diffide fanno alquanto schifo“. Non si è fatta attendere neanche la presa di posizione di Mario Serpa che via Stories ha affermato, nel rispondere ad un follower, di sapere qual è la differenza tra bossing e mobbing. Il catfight è proseguito con Raffaella Mennoia: “Sono pronta a rivelazioni pubbliche da parte di chi dice di poterle fare tra uno sponsor e l’altro”. Il riferimento è alla Cilia che ha ribattuto mostrando uno screenshot per evidenziare che l’autrice visualizza le sue Stories: “Trovate l’intruso”.

Teresa Cilia

La Stories di Raffaella Mennoia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *