Salernitana
Ribery alla Salernitana, les jeux sont fait: sarà accoglienza show all’Arechi, tifosi senza freni sul web
4 Settembre 2021
Chieti, schianto mortale a Bucchianico: muore il presidente del Rapino e tre giovani
4 Settembre 2021

Paralimpiadi Tokyo, tris azzurro sui 100 metri: record del mondo e lacrime per Ambra Sabatini, scritta la storia con Caironi e Contrafatto

Nei 100 metri T64 storico tris azzurro alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Ambra Sabatini ha vinto la medaglia d’oro con il nuovo record del mondo, 14”11, sulla pista dove ha trionfato un mese fa Jacobs. Una pista magica dove gli italiani hanno scritto in un mese pagine leggendarie. Argento per la campionessa uscente Martina Caironi e bronzo per Monica Contrafatto. “È stata Martina ad ispirarci” – le prime parole a caldo di Ambra dopo il successo.

Il trionfo sulla pista che ha incoronato Jacobs: la festa delle ragazze azzurre con il ‘po po po po, po po po po’

Incontenibili le tre frecce azzurre che cantano il ‘Po po po popo po po po‘ dei mondiali del 2006. Ambra Sabatini ha letteralmente dominato la gara ed ha tagliato il traguardo in lacrime. Grande festa a Porto Ercole, comune di residenza della diciannovenne originaria di Livorno. Continua a collezionare medaglie Martina Caironi (14”46), il fenomeno di Alzano Lombardo residente a Bologna.

Grande gioia per Monica Graziana Contrafatto, di origini gelese e caporal maggiore scelto rimasta gravemente ferita a il 24 marzo 2012 durante un attacco a una base italiana in Gulistan, Afghanistan. Al termine della gara ha rivolto un pensiero ai militari ed alle donne afgane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *