scaffali supermercati
Tragedia al supermercato, scaffali crollano all’improvviso: muore 19enne brasiliana, il drammatico video
4 Ottobre 2020
mascherine
Dpcm 7 ottobre, in arrivo misure più stringenti: dalle mascherine agli orari di chiusura, tutte le novità
5 Ottobre 2020

Caressa: ‘Il Napoli non è andato in bolla dopo Zielinski ed ora escono di casa per cambiare il domicilio’, il buco normativo e l’autorità delle Regioni

juventus-napoli

Alle 21:30, trascorsi i 45 minuti come da regolamento, è arrivata l’ufficialità di un verdetto annunciato. Juventus-Napoli non si è disputata Del resto gli azzurri non erano partiti per il Piemonte dopo l’alt dell’Asl Napoli 1 e della Regione che aveva messo in quarantena la squadra.

A tal riguardo il giornalista Sky Fabio Caressa ha manifestato alcune perplessità sulla procedura seguita dal club azzurro: “Non sono andati in bolla dopo la notizia di Zielinski. Sono andati tutti a casa e hanno aspettato l’esito degli ulteriori tamponi”.

Le perplessità di Caressa sulla quarantena del Napoli dopo la positività di Zielinski

E sulla decisione di spostare il domicilio a Castelvolturno per proseguire gli allenamenti: “Se i giocatori non potevano più uscire di casa come mai adesso cambiando improvvisamente il domicilio invece sono autorizzati a uscire dalla propria abitazione e ritrovarsi tutti e ad allenarsi regolarmente? Sembra una deroga che non dovevano/potevano prendersi”.

Caressa ha riferito che anche il Milan avrebbe chiesto il via libera all’Asl prima di partire per Crotone dopo che era emersa la positività al Covid 19 di Ibrahimovic. “In questo caso è arrivata una risposta diversa”. Per il giornalista c’è un buco nelle regole in quanto il protocollo stabilito dalla Figc con il Comitato Tecnico Scientifico non prevedeva l’autorità delle Regioni.

‘Anche il Milan aveva chiesto l’ok all’Asl ma è arrivata una risposta diversa’

Il protocollo non aveva previsto questa autorità delle regioni che è prioritaria sulla salute. C’è un punto debole, c’è un buco nel regolamento. Il caso Genoa ha rappresentato una novità assoluta in quanto prima aveva 1 o 2 casi e non un cluster. Speriamo che in questi 14 giorni di pausa possano servire per porre rimedio a questa situazione”.

Caressa a Sky: ‘C’è un buco normativo, il protocollo non prevede l’autorità delle Regioni’

La partita che non si è giocata sul campo si sposterà nei palazzi della giustizia sportiva ma, probabilmente, anche in sede di magistratura ordinaria. Da regolamento il giudice sportivo assegnerà la vittoria a tavolino alla Juventus con il Napoli che sarà penalizzato di un punto per non essersi presentato sul rettangolo di gioco.

Juventus-Napoli e il rischio di un campionato sub iudice

In tal caso gli azzurri, che comunque trasmetteranno una dettagliata documentazione agli organi di giustizia sportiva, presenteranno ricorso con De Laurentiis che di sicuro non si fermerà al primo ostacolo. Per Caressa non ci sono dubbi: “La Figc agirà di conseguenza, ci sarà un ricordo alla magistratura ordinaria da parte del Napoli e sarà un campionato sub iudice”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *