dia
Relazione Dia del primo semestre: ‘Ingenti profitti della Camorra sulla filiera del gioco’
13 Febbraio 2019
teresa langella
Uomini e Donne: il ‘vaffa’ di Andrea Del Corso a Teresa Langella in villa (VIDEO)
14 Febbraio 2019

Inter, Icardi degradato: il rumoroso silenzio di Wanda Nara dopo le esternazioni a Tiki Taka

icardi

La controversa questione contrattuale e il difficile rapporto tra la moglie agente e la società. Tanto tuonò che piovve: Mauro Icardi è stato degradato e messo alle strette per la questione del rinnovo e non solo. La dirigenza dell’Inter ha deciso di mettere in discussione il suo ruolo di capitano dopo un confronto con Luciano Spalletti. I vertici nerazzurri hanno riscontrato uno scollamento all’interno dello spogliatoio con l’argentino accusato di scarso polso nei confronti dei compagni di squadra. L’atteggiamento da leader silenzioso ha dato fastidio al club ma la sensazione è che il vero problema sia la questione del contratto e le parole in libertà di Wanda Nara, l’ingombrante moglie manager del bomber nerazzurro. Di tutta risposta Icardi ha deciso di rinunciare alla trasferta di Europa League come ha rivelato Spalletti. “Era tra i convocati per la sfida con Rapid Vienna ma lui non è voluto venire”. Non sarà facile ricucire lo strappo con la vulcanica Wanda che, difficilmente, accetterà supinamente le condizioni poste da Marotta ed Ausilio.

Rapid Vienna-Inter, Spalletti: ‘Icardi era stato convocato, ma lui non è voluto venire’

Nei giorni scorsi la show girl aveva smentito, nel corso di Tiki Taka, che ci fossero problemi per il rinnovo del contratto. “Mauro ha ancora due anni di contratto, in questo momento non abbiamo fretta di chiudere”. Insomma Wanda Nara sembrava intenzionata a rinviare il discorso al termine della stagione quando potrebbe nuovamente scatenarsi bagarre intorno al centravanti nerazzurro. Dall’altra parte l’Inter ha fretta di chiudere il discorso per blindare l’attaccante, punto di forza della rosa, e per consentire ad Icardi di affrontare l’ultima parte di stagione senza particolari distrazioni. Sulla questione, per ora, la vulcanica Wanda non si è espressa ma di sicuro la mossa dell’Inter ha fatto saltare il banco ed ora entrambe le parti dovranno fare un passo indietro se si vorrà trovare un’intesa. In caso contrario per l’esperienza di Maurito all’Inter sarebbe già ai titoli di coda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *