Sgarbi d Urso
‘Mi hanno raccomandato Stella’, lite furibonda tra Barbara d’Urso e Vittorio Sgarbi: ‘Sai quanti calci in c… ti do’ (VIDEO)
24 Febbraio 2020
ospedale bergamo morto
Coronavirus, morto 84enne di Bergamo: è il quarto decesso in Italia, 165 contagiati in Lombardia
24 Febbraio 2020

Juventus-Inter senza tifosi o in campo neutro per l’emergenza coronavirus, Bari e Palermo in pole, le ipotesi

juventus-inter

Si va verso la disputa delle partite a porte chiuse per scongiurare la paralisi del campionato di calcio di serie A e di altri eventi sportivi per l’emergenza coronavirus con rinvii in serie e recuperi difficili da collocare. Tra queste anche l’atteso big match scudetto Juventus-Inter.

Emergenza coronavirus: avvenimenti sportivi senza pubblico sugli spalti per 7 giorni, Spadafora pronto a firmare il decreto

Almeno questa è una delle ipotesi certe che sarà indicata nel decreto firmato dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. La decisione sarebbe frutto di una ‘vivace’ trattativa con Coni e Lega Calcio. Al momento è certo che la sfida di Europa League InterLudogorets si giocherà regolarmente al Meazza a porte chiuse. Il decreto interesserà la regioni colpite dall’emergenza Coronavirus e quindi Lombardia, Piemonte e Veneto con stadi e palazzetti off limits per sette giorni.

Inter-Ludogorets a porte chiuse, le ipotesi per la sfida scudetto con la Juventus

Juventus-Inter è in programma domenica 1 marzo in posticipo alle 20:45 allo Stadium e gioco forza si disputerà a porte chiuse a meno che la società bianconera non decida di giocare il match in una regione non interessata dall’emergenza coronavirus.

Bari e Palermo potrebbero essere gli impianti idonei a disputare un derby d’Italia che potrebbe essere decisivo in chiave scudetto. Meno chance per Pescara, Avellino, Salerno, Reggio Calabria e Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *