Pedavena, Luca Rudatis trovato morto nella sua auto dopo 24 ore
23 Maggio 2022
Isola dei Famosi, i naufraghi in bilico dopo l’ultimatum per il prolungamento: Nicolas spiazzato
23 Maggio 2022

Micovschi aggredito e svestito, 3 arresti per la missione punitiva al calciatore dell’Avellino: diffuso video

Aggredito e spogliato della tuta biancoverde dell’Avellino perché ritenuto indegno di indossarla. Il centrocampista romeno Claudiu Micovschi, 22 anni, ha vissuto un rientro da incubo la sera del 4 maggio, al termine della sfida play off tra i lupi ed il Foggia.

I tifosi hanno raggiunto l’auto del centrocampista e l’hanno costretto a scendere dopo l’eliminazione ai play off dell’Avellino

Alcuni balordi hanno deciso di dar luogo ad una missione punitiva nei confronti dei tesserati biancoverdi dopo l’eliminazione della squadra dalla corsa alla promozione in serie B. L’auto a bordo della quale viaggiava insieme ad un suo compagno di squadra è stata affiancata da una vettura con a bordo tre ultras dell’Avellino. Un’altra macchina, che viaggiava in senso opposto di marcia, costringeva il calciatore a fermarsi.

Inutile ogni spiegazione, il ventiduenne è stato minacciato, aggredito e denudato. Nell’ambito delle indagini è emerso, altresì, che quella notte, in altro luogo, anche un altro giocatore dell’Avellino era stato inseguito da una delle autovetture coinvolte nell’aggressione a Claudiu Micovschi.

Due auto hanno bloccato la vettura del calciatore dell’Avellino

Nella vicenda coinvolta anche una donna che non è stata identificata

L’intera vicenda è stata ricostruita dalle forze dell’ordine grazie alle immagini del sistema pubblico di videosorveglianza. Nell’ambito dell’inchiesta su quanto accaduto nel post partita di Avellino-Foggia sono state fermate tre persone alle quali il Gip ha applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari. Si tratta di un ventiduenne e due trentenni, tutti già destinatari in passato di provvedimenti di Daspo, in quanto ritenuti gravemente indiziati, allo stato delle indagini, del delitto di rapina aggravata.

Nell’accaduto è coinvolta anche una donna che non è ancora stata identificata. L’Avellino ha condannato con fermezza l’increscioso episodio manifestando solidarietà e sostegno a Claudiu Micovschi. La Questura ha diffuso anche il video dell’aggressione al centrocampista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.