Grassadonia
Grassadonia rivive un incubo nella sua Salerno, la moglie: ‘5 giorni di minacce e l’aggressione a mia figlia’, solidarietà dal sindaco e sui social
9 Maggio 2021
Travis Stackhouse
Uccide a pugni e schiaffi con la mano bionica il figlio di 5 anni per aver mangiato una fetta in più di cheesecake nel Milwaukee
10 Maggio 2021

Morto Fulvio De Maio, dal trionfo con la Salernitana Berretti agli studi televisivi con passionalità, ironia e competenza: video

Fulvio De Maio

Fulvio De Maio guarderà da lassù la sua Salernitana mentre va all’assalto dei tre punti che significano ritorno in serie A. È difficile associare la parola morte all’istrionico ed esuberante Fulvietto… È difficile ancor più se chi scrive ha avuto l’onore di conoscerlo ed apprezzare passione, competenza e genuinità con la quale parlava di calcio e della squadra della sua città. Fulvio non ce l’ha fatta, è morto a 69 anni alla vigilia di una partita che, conoscendolo, avrebbe vissuto con straordinaria intensità. Lottava contro un brutto male e si è spento oggi, 9 maggio, all’ospedale Ruggi di Salerno.

Salerno piange Fulvio De Maio: lo storico successo al trofeo Berretti, la serie B sfiorata con Tedesco patron

Da ragazzino volava da un palo all’altro e il suo talento lo portò a vestire la maglia della squadra della sua città. Con la Salernitana ha mosso i prima passi e nel 1969 ha conquistato con l’under 23 il trofeo Dante Berretti. È arrivato ad un passo dalla promozione in serie B con la squadra targata Giuseppe Tedesco dopo un avvincente testa a testa con il Sorrento. Ha giocato in anni difficili dove spesso e volentieri la società annaspava per problemi economici. Appese le scarpette al chiodo, Fulvietto ha fatto breccia nei cuori dei salernitani con la sua lingua tagliente diventando un apprezzato opinionista.

Vulcanico opinionista: ‘show’ televisivi e telecronache indimenticabili

Come dimenticare i siparietti con Antonio Esposito, Tommaso D’Angelo e Giuseppe Manzo a Lira Tv o l’incontenibile gioia al gol di Ighi Vannucchi durante la telecronaca di Salernitana-Vicenza con Marcello Festa su Tv Oggi. I suoi show sono diventati un cult della domenica sportiva degli appassionati delle vicende granata con tanti video che sono diventati virali su YouTube a suon di visualizzazioni.

Sempre in prima linea per difendere la sua Salernitana e i salernitani che vestivano la maglia granata, spesso e volentieri i primi a pagare nei momenti no della squadra. Domani i ragazzi di Castori avranno una spinta in più dall’alto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *