Angelo-Gregucci
Salernitana-Foggia, le probabili formazioni: le scelte di Gregucci e la diretta streaming
23 Dicembre 2018
tsunami
Tsunami Indonesia: le vittime salgono a 280, le immagini choc del concerto dei Seventeen (VIDEO)
24 Dicembre 2018

Salernitana-Foggia 1-0, le pagelle: Micai decisivo, Jallow impreciso

salfoggia

Buona la prima per Gregucci anche se sotto il profilo del gioco c’è ancora tanto da lavorare. Il nuovo corso della Salernitana riparte dalla vittoria di misura sul Foggia e dal 3-5-2 con il tecnico tarantino che ha preferito non stravolgere l’assetto tattico della squadra dopo aver provato il 4-3-3 nei primi allenamenti. L’espulsione di Gerbo ha dato una mano ai granata che nel finale hanno trovato il gol della vittoria grazie ad una rasoiata di un Vitale che ha risposto polemicamente agli haters e, nel corso dell”intervista post partita, ha piazzato anche una stoccata nei confronti di Colantuono. “Con Gregucci abbiamo ritrovato serenità”. Per quanto riguarda la prestazione dei singoli da rimarcare le buone prestazioni di Migliorini e Di Tacchio. Micai riscatta le ultime performance non particolarmente brillanti.

Salernitana, le pagelle: Di Tacchio non sbaglia un colpo

MICAI 7: esulta come se avesse fatto gol sulla conclusione di Iemmello. Tiene a galla i granata.

MIGLIORINI 6: spazza quando è necessario e si rende pericoloso anche in fase offensiva. Iemmello gli sfugge una volta ma c’è Micai a coprirgli le spalle.

SCHIAVI 6: essenziale e puntuale nelle chiusure. (28′ st MAZZARANI sv: entra per dare maggiore verve alla fase offensiva ma incide poco).

GIGLIOTTI 6: bada soprattutto a tenere la posizione, spinge poco anche perché dalle sue parti c’è Gerbo che spinge con buona continuità.

CASASOLA 5,5: preoccupato da Kragl incide meno del solito in fase offensiva. (12′ st PUCINO 6: prova a proporsi di più rispetto al compagno).

AKPA AKPRO 6: le ultime prove erano state tutt’altro che esaltanti. Non è brillatissimo e qualche giocata è rivedibile ma quanto meno lotta e recupera diversi palloni a metà campo.

DI TACCHIO 7: giocatore di qualità, buona visione di gioco ed improvvisi cambi di fronte: si conferma giocatore indispensabile per gli equilibri granata.

CASTIGLIA 5,5: Gregucci spera nei suoi inserimenti da guastatore ma si limita all’ordinaria amministrazione. (14′ st ROSINA 6: impatto positivo sulla partita come a Carpi. Part time può fornire ancora un importante contributo).

VITALE 7: decide la partita con un gran sinistro al tramonto della partita. Si propone con continuità e i suoi velenosi cross non sono sfruttati a dovere.

JALLOW 5,5: grandi accelerazioni ma si perde sempre al momento del dunque. Gregucci spera di rigenerarlo.

BOCALON 6: Bizzarri gli nega la gioia del gol, attivissimo sull’intero fronte d’attacco ma non sempre è assistito al meglio.

SALERNITANA-FOGGIA 1-0
Salernitana (3-5-2): Micai; Migliorini, Schiavi (73′ Mazzarani), Gigliotti; Casasola (57′ Pucino), Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia (59′ Rosina), Vitale; Jallow, Bocalon. All. Gregucci
Foggia (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Boldor, Ranieri; Cicerelli (70′ Zambelli), Busellato, Agnelli (83′ Carraro), Gerbo, Kragl; Iemmello, Mazzeo (74′ Rubin). All. Padalino.
Arbitro: Baroni della sez. di Firenze

Rete: 47′ st Vitale
Note: Ammoniti: 44′ Castiglia (S), 49′ Boldor (F), 61′ Schiavi (S), 90+3′ Migliorini (S). Espulsi: 71′ Gerbo (F)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *