Bimbo morto a Città della Pieve, fermata la madre: la foto choc inviata al marito
2 Ottobre 2021
Terremoto Solofra
Terremoto Solofra: scossa di magnitudo 2.2 nel territorio che fu devastato dal sisma del 1980
2 Ottobre 2021

Salernitana-Genoa 1-0, pagelle e highlights: Djuric e Belec decisivi, Ranieri da stading ovation

Come nella stagione 1998/99 la Salernitana trova la prima vittoria dal ritorno in serie A alla settima giornata. Tre punti che spazzano ombre minacciose e che consentono alla squadra di lavorare in tranquillità durante la sosta. Castori con coraggio con il Genoa con Kastanos e Ribery contemporaneamente in campo alle spalle delle punte Simy e Gondo. Nuova esclusione per Bonazzoli. Grifoni senza Destro che si è bloccato durante il riscaldamento. Squadre contratte nella prima frazione di gioco. Dopo un tiro telefonato di Simy, Kallon semina il panico nell’area granata ma non trova compagni pronti ad assisterlo.

Al 32′ gran rovesciata di M. Coulibaly per Gagliolo che calcia con coraggio e non va lontano dal bersaglio grosso. Al 34′ Kastanos scalda le mani di Sirigu, nessun granata è pronto sulla ribattuta. Nel finale Genoa pericoloso con una conclusione dal limite di Bianchi che non termina lontano dai pali di Belec. Al 26′ grande conclusione di Di Tacchio da posizione decentrata che sbatte sulla traversa.

Squilli di Gagliolo e Bianchi, Castori perde i Coulibaly

Ad inizio ripresa Castori è costretto a fare a meno M. Coulibaly dopo aver perso anche Lassana Coulibaly. Dopo pochi istanti è Di Tacchio a rendersi pericoloso con una conclusione dalla distanza. Il Genoa non resta a guardare con Touré che prova a mettere paura a Belec. Castori cambia la coppia d’attacco e la Salernitana passa. In campo Bonazzoli e Djuric per Simy e Gondo con il bosniaco che spizza di testa e batte Sirigu, con leggera deviazione di Maksimovic, dopo un bel calcio d’angolo di Kastanos. Ballardini getta nella mischia Pandev. Gli utimi dieci minuti sono un assedio del Genoa con Cambiasso che trova la risposta di Belec ed uno strepitoso salvataggio di Ranieri.

Cambi decisivi nella ripresa

Al 37′ trema la difesa granata per un bel tiro cross di Ghiglione sul quale non arriva Pandev per questioni di centimetri. L’estremo difensore granata è ancora decisivo sull’esperto centravanti e, soprattutto, al primo minuto di recupero su un calcio di punizione di Rovella sul quale mette il suo sigillo alla partita. La Salernitana vince la prima partita stagionale e guarda con rinnovata fiducia al prosieguo della stagione. Dopo la sosta i granata saranno di scena a La Spezia.

Salernitana-Genoa 1-0, gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Genoa e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a.

Le pagelle: Strandberg insuperabile, Gyomber quasi perfetto, Obi entra acceso

Belec 7,5: risponde con un paio di interventi strepitosi alle critiche di inizio campionato. Mette la sua manona sulla vittoria con la paratissima al primo minuto di recupero.

Gyomber 6,5:  soltanto una disattenzione nelle battute iniziali, poi presidia con autorità la fascia. Prova a spingere ma i piedi non sono proprio raffinati.

Strandberg 7: in costante anticipo, domina sulle palle alte e spesso si propone in fase di costruzione della manovra.

Gagliolo 6,5: in crescita dopo le deludenti prestazioni di inizio stagione. Sbaglia poco e nulla e va ad un passo dal gran gol.

Ribery 6,5: resta stoicamente in campo fino al 95′. Alterna giocate di qualità ad errori clamorosi per le sue doti ma non è ancora al top. Encomiabile. A fine partita chiama la squadra sotto la curva sud.

Ranieri 7: il talento c’è e si vede sia in fase difensiva che quando c’è da sovrapporsi. Nella ripresa è protagonista di un salvataggio che vale quasi quanto un gol. Esce stremato con i crampi. (36′ st Jaroszynski 5: combina un pasticcio nel finale che può costare caro ai granata).

M. Coulibaly 6: solita grinta ma meno precisione rispetto alle ultime esibizioni. Una sua strepitosa rovesciata mette Gagliolo in condizione di battere da buona posizione. Esce per infortunio a fine primo tempo. (1′ st Obi 6,5: entra acceso e offre un contributo di dinamismo e qualità che era mancato nelle precedente prestazioni).

L. Coulibaly 6: solito prezioso lavoro in fase di interdizione prima di lasciare il rettangolo verde per infortunio. (37′ pt Di Tacchio 6,5: tonico, brillante, coraggioso. Tenta anche la conclusione dalla distanza. La migliore prestazione di questo primo scorcio di stagione).

Kastanos 6,5: la Salernitana aveva bisogno di qualità nel reparto nevralgico e il cipriota mette in mostra tecnica e acume tattico. Quando c’è da tappare una falla corre e dà una mano in fase difensiva. Dal suo piede parte il calcio d’angolo del gol che vale la prima vittoria granata dal ritorno in A.

Gondo 5,5: ci mette grinta e buona volontà gettandosi su ogni pallone ma non riesce a rendersi mai pericoloso. (15′ st Bonazzoli 6,5: conquista un paio di preziose punizioni nel finale e mostra in più di una circostanza le sue doti tecniche. Maksimovic è costretto a ricorrere alle maniere forti).

Simy 5: gli manca il gol e si vede. Fatica a trovare l’intesa con Gondo ed appare ancora un po’ macchinoso. Perde tutti i duelli nel gioco aereo con i difensori rossoblu. (15′ st Duric 7,5: firma la prima vittoria stagionale della Salernitana. Lotta come un leone e nel finale, con Ribery in affanno, fa anche il trequartista e dà un prezioso contributo in fase difensiva).

Tentativo di Simy controllato senza affanni da Sirigu
Bianchi scavalca Belec, Lassana Coulibaly evita guai
La difesa granata riesce a spazzare dopo l’intervento di Belec
Spettacolare rovesciata di M. Coulibaly
… e coraggiosa conclusione a volo di Gagliolo che termina di poco a lato
Sirigu respinge la conclusione di Kastanos
Bianchi mette paura all’Arechi con una bella conclusione a giro a fine primo tempo
La conclusione di Di Tacchio ad inizio ripresa non termina distante dai pali
Il Genoa replica con Kallon
Djuric impatta di testa su cross di Kastanos
anticipa Maksimovic e…
… e batte Sirigu ritrovando il gol in serie A
Djuric festeggia con i compagni sotto la sud
Di Tacchio centra il palo
Cambiasso crea scompiglio in area granata
Pandev non trova la deviazione vincente sotto misura, la palla sfila sul fondo
Belec mette le mani sulla vittoria della Salernitana
Il portierone granata salva su una punizione di Rovella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *