Uomini e Donne, Andrea Nicole sceglie Ciprian ma non scendono i petali rossi: i sospetti di Gianni e Tina
30 Novembre 2021
Daniele Sansone, il giallo della morte del 35enne calciatore: l’infortunio pochi giorni prima del decesso, lutto a Napoli
1 Dicembre 2021

Salernitana-Juventus 0-2, pagelle e highlights: Gyomber e Belec troppo… Allegri su Morata, Ranieri sfortunato

Salernitana-Juventus nel segno di Andrea Fortunato, salernitano che ha vestito il bianconero e l’azzurro prima e strappato alla vita nel fiore degli anni. I granata ritrovano la vecchia signora dopo la vittoria di misura nella stagione 1998/99 firmata da Marco Di Vaio con Colantuono che propone il classico 4-4-2 inserendo Kechrida in luogo dell’infortunato Gondo e il rientrante Capezzi per Obi. Dall’altra parte Allegri lancia Kean al fianco di Dybala. Torna titolare il capitano della Nazionale Giorgio Chiellini.

Una gran giocata di Dybala sblocca i bianconeri

La coreografia mozzafiato della curva sud fa da sfondo all’ingresso in campo delle due squadre. La Juventus vuole evitare sorprese e mette subito sotto pressione la retroguardia granata con Kulusevski che dal limite non centra l’incrocio di un soffio. La Salernitana risponde con un colpo di testa di Simy, su assist di Kechrida, che si spegne di poco a lato. Al 21′ i bianconeri passano con un gran gol di Dybala dopo una bella combinazione con Kulusevski. I bianconeri trovano anche il raddoppio con Chiellini che si avventa sul pallone dopo una punizione capolavoro di Cuadrado salvata miracolosamente da Belec. Fourneau viene richiamato al Var ed annulla per un fuorigioco di Kean.

Sfortunato palo di Ranieri, grande intuizione di Morata per il raddoppio Juve

I granata tornano negli spogliatoi ancora in partita con Colantuono che dopo 4′ minuti getta nella mischia Schiavone e Di Tacchio per Kechrida e Capezzi. Al 13′ la Salernitana ha la chance del pareggio su cross di Veseli bucato dalla difesa bianconera con Ranieri che solo davanti alla porta centra il palo. Per qualche minuto i granata provano a tenere botta alla Juventus ma i bianconeri trovano il raddoppio con una grande intuizione di Morata che beffa con un tunnel Belec. L’ultimo sussulto dei padroni di casa è di Gyomber che gira di testa sull’esterno della rete su angolo di Schiavone. Nel finale l’arbitro assegna un rigore per fallo di Gyomber su Morata. Dybala scivola e tira alle stelle. La Juventus vince per la prima volta all’Arechi. I granata scivolano all’ultimo posto con otto punti e dietro l’angolo c’è la trasferta di sabato 4 dicembre a San Siro contro il Milan (ore 15).

Salernitana-Juventus 0-2, gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Juventus e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a.

Le pagelle: Veseli ok, Gagliolo in crescita, disastro Di Tacchio

Belec 5: attento nel primo tempo, con i piedi piantati sulla linea di porta sul gol di Morata quando poteva tentare di anticipare lo spagnolo. Salva su Dybala ma è tardi.

Veseli 6,5: l’albanese resta a galla e dai suoi piedi nasce l’occasione del quasi pareggio granata con Ranieri.

Gagliolo 6: decisamente in crescita, ingenuo solo sul fallo che gli costa il cartellino giallo.

Gyomber 5: guarda Morata fare tunnel a Belec, una sola disattenzione ma fatale. Lo spagnolo lo manda a prendere un… amaro calice con un guizzo con cui si procura il rigore poi fallito da Dybala.

Ranieri 6,5: meritava il gol per l’impegno e la dedizione che ci mette in ogni partita. Il palo grida vendetta, è in debito con la Dea Bendata.  (36′ st Jaroszynski sv)

Capezzi 5: Colantuono lo rischia titolare dopo il lungo stop, sovrastato dagli avversari. Impalpabile. (4′ st Di Tacchio 4,5: fa fatica a tenere la palla tra i piedi e tenta un dribbling pericoloso al limite su Dybala che per poco non trova la doppietta).

Lassana Coulibaly 5,5: rincorre gli avversari dappertutto e quando ha il pallone tra i piedi non è sempre lucido nello scaricare palla.

Kechrida 5,5: parte anche bene e dai suoi piedi parte l’unica azione pericolosa dei granata nel primo tempo con il colpo di testa di Simy di poco a lato. Poi viene spostato in mediana ma è un pesce fuor d’acqua. (4′ st Schiavone 5,5: tenta il gol di tacco su un mischione in area in cui i granata reclamano anche un penalty. Diligente).

Zortea 5,5limita le sue sortite offensive ma quando affonda dà l’impressione di poter far male. Molle su Bernardeschi in occasione del gol di Morata.

Bonazzoli 6: un paio di giocate da campione, prova a prendersi la squadra in spalla ma gioca troppo lontano dalla porta. Batte punizioni e calci d’angolo. (36′ st Vergani sv)

Simy 5: ha una buona chance ad inizio primo tempo su cross di Kechrida, prende il tempo a Chiellini ma non trova la porta. Fatica a stoppare il pallone. (19′ st Djuric 5,5: più nel vivo della manovra con sponde e preziosi recuperi ma non ha mai l’opportunità per concludere a rete).

La coreografia dei tifosi della Salernitana
Lo striscione dedicato ad Andrea Fortunato
Kulusevski non inquadra la porta da buona posizione
Simy anticipa Chiellini ma la palla si spegne sul fondo
Dybala batte a rete…
… supera Belec
La punizione di Cuadrado salvata da Belec
Chiellini infila in rete…
ma il gol viene annullato per fuorigioco di Kean
Ranieri batte a rete
ma è sfortunato e centra il palo
La disperazione di Ranieri
L’ex viola incredulo dopo l’occasionissima per il pari
Morata anticipa la difesa della Salernitana…
e infila Belec con un tunnel
Il fallo da rigore di Gyomber su Morata
Dybala scivola e spara alto sopra la traversa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *