Conte
Conte ha firmato per il Tottenham: ‘Potevo venire in estate ma non avevo assorbito la rottura con l’Inter’
2 Novembre 2021
Palermo, la 23enne calciatrice Vittoria Campo muore due mesi dopo il fratello 25enne
2 Novembre 2021

‘Dove sono i distinti?’ Salernitana-Napoli da incubo per un’avvocatessa e la madre: ‘Schiaffo e sigaretta spenta sul braccio’

Un brutto episodio ha macchiato un derby che ha regalato emozioni in campo e sugli spalti. Il derby Salernitana-Napoli era vietato alla tifoseria ospite ma all’Arechi erano presenti numerosi tifosi azzurri residenti nella provincia di Salerno che avevano la possibilità di acquistare il biglietto. Tra questi, come riportato da Corriere del Mezzogiorno, due avvocati, Giovanni ed Emiliana, e la madre della donna. Avevano deciso di trascorrere una domenica diversa pensando ad una giornata diversa all’insegna del calcio e del divertimento.

Emiliana aveva deciso di seguire il derby con un collega e la madre: ‘Accerchiati da 15 tifosi’

Dopo aver pranzato si sono diretti verso l’impianto di via Allende ma una banale informazione ha trasformato il loro pomeriggio in un incubo. “Dove sono i distinti?” Nel giro di pochi istanti sono stati accerchiati da 15 tifosi che non si sono fermati neanche davanti al gentil sesso. Ad avere la peggio Emiliana che è stata sbracciata nella concitazione prima che le venisse spenta una sigaretta sul braccio ed incassasse uno schiaffo. “Il mio collega ha tentato di proteggere mia madre mentre le tiravano i capelli e la prendevano a calci. Abbiamo implorato la polizia ma nessuno si è mosso. Ci hanno salvato gli steward che ci hanno permesso di entrare nello stadio senza ulteriori problemi”.

‘La polizia è rimasta ferma, ci hanno salvato gli steward’, tre giorni di prognosi per la 27enne

A fine partita sono stati scortati dalla polizia fino all’ospedale Ruggi grazie all’intervento del dirigente Ingenito. Per la 27enne una prognosi tre giorni con i medici che hanno riscontrato un trauma cranico e facciale. A casa è rientrata con una borsa del ghiaccio, dovrà assumere degli anti dolorifici. Momenti di tensione anche per un altro gruppetto di tifosi del Napoli posizionati nella parte dei distinti più vicina alla curva nord. Hanno lasciato l’Arechi dieci minuti prima del fischio finale di Fabbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *