Incendio Torre del Moro a Milano, Morgan riprende tutto: ‘Sentivo le fiamme addosso, lì ci abita Mahmood’
29 Agosto 2021
Santa Rosa
Buon onomastico Rosa oggi 30 agosto: immagini e gif di auguri da condividere, l’aneddoto sulla sfogliatella
30 Agosto 2021

Salernitana-Roma 0-4, pagelle e highlights: Aya va in bambola, Lassana Coulibaly è un pesce fuor d’acqua

Roma esultanza

Si respira l’aria del grande evento all’Arechi di Salerno per l’esordio dei granata in serie A dopo 22 anni. In 15.000 sugli spalti per Salernitana-Roma con Castori in piena emergenza difensiva per la squalifica di Strandbeg e il forfait in extremis di Bogdan. Nel primo tempo regge la linea maginot, con Aya al fianco di Gyomber e Jaroszynski, disegnata dal tecnico di Tolentino. Ad inizio ripresa la retroguardia campana viene sgretolata in tre minuti da Pellegrini e  Veretout. Bonazzoli ha subito la palla per accorciare le distanze ma spreca da buona posizione.

La linea maginot granata regge un tempo, malore per la moglie di Castori a fine match

È l’unico squillo dei padroni di casa. Belec salva su Abraham che poi aggiusta la mira e realizza un gran gol, poi il capitano giallorosso firma poker e doppietta per la gioia di Mourinho. Ora la sosta con la rosa della Salernitana che necessita di rinforzi importanti. A fine partita si era diffusa la notizia di un malore per Castori. Subito dopo è stato precisato che ad accusare un mancamento è stata la moglie dell’allenatore che è svenuta nel corso del match. Non so neanche io l’entità del problema” – ha dichiarato il vice allenatore Riccardo Bocchini. Subito dopo è stato precisato che la consorte del tecnico granata si è ripresa ed è sotto osservazione.

Salernitana-Roma 0-4, gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Roma e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a

Le pagelle: male Belec sul gol del vantaggio di Pellegrini

Belec 5: sul 2 a 0 si rende artefice di un paio di buoni interventi ma in occasione del gol del vantaggio di Pellegrini ha evidenti responsabilità.

Kechrida 5,5: costretto ad un mero lavoro difensivo. Ad inizio partita commette qualche sbavatura, in occasione del gol del raddoppio sale in ritardo mantenendo in gioco gli avanti giallorossi. (22′ st Zortea 5,5: entra e la Roma chiude il conto, non è fortunato. Scodella in area un paio di palloni interessanti sul finire di partita).

Aya 4,5: chiamato all’ultimo istante a sostituire Bogdan. Dopo un discreto primo tempo il neo papà crolla nella ripresa. Ha responsabilità su entrambi i gol della Roma. Va in bambola e non si riprende più.

Gyomber 5: in difficoltà anche l’ex giallorosso che, almeno sulla carta, dovrebbe essere il più esperto del terzetto difensivo.

Jaroszynski 5,5: n po’ meglio rispetto a Bologna, contro la Roma è il meno disastroso di un reparto che ha bisogno di rinforzi. (38′ st Schiavone sv)

Ruggeri 5,5: rispetto a Bologna è costretto a limitare le sue scorribande. Non demerita rispetto al resto della compagnia.

M. Coulibaly 5,5: ci mette orgoglio, grinta e gamba fin quando regge. Non sempre lucido in fase di rifinitura.

L. Coulibaly 5: Castori lo preferisce a Capezzi ma, anche per il tipo di partita impostata da Castori, il maliano risulta un pesce fuor d’acqua. Numerosi errori di misura nelle poche occasioni in cui ha la possibilità di ‘cucire’ la manovra della Salernitana. (10′ st Simy 5,5: non è ancora al meglio, ma da solo non può far miracoli).

Di Tacchio 5: fuori posizione in occasione del gol di Lorenzo Pellegrini dopo un primo tempo con poche sbavature.

Obi 6: dovrebbe supportare Bonazzoli, ma finisce con allinearsi ai mediani ed in alcuni casi a trasformasi in terzino. Fornisce un delizioso assist a Bonazzoli che spreca la chance per riaprire la partita. (22′ st Capezzi 5,5: entra con la Salernitana ormai alle corde, può fare poco).

Bonazzoli 5,5: ha la palla per riaprire la partita ma colpisce male da buona posizione. Nel primo tempo ha tentato di sorprendere Rui Patricio da posizione defilata. (38′ st Kristoffersen sv).

Mourinho all’Arechi di Salerno
Belec salva su Mkhitaryan 
Belec alza sopra la traversa il colpo di testa di Mancini
Pellegrini porta in vantaggio la Roma ad inizio ripresa
Veretout chiude subito il conto
Bonazzoli ha la chance di accorciare le distanze
Abraham firma il primo gol con la maglia della Roma
Pellegrini firma la doppietta
Per Belec non c’è nulla da fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *