Tennis spot finale ligure
Nike, spot da brividi con le ragazze di Finale Ligure che giocano a tennis sul tetto (VIDEO)
31 Luglio 2020
Trump morti
Trump: ‘Vieteremo Tik Tok negli Stati Uniti’
1 Agosto 2020

Salernitana-Spezia 1-2, pagelle e highlights: notte da incubo per Maistro e Migliorini, il club mediti sulla riconferma di Ventura

Mora

La spinta de tifosi granata non è bastata per centrare i play off. La Salernitana è stata accolta da un bagno di folla all’arrivo all’Arechi pochi istanti prima di scendere in campo per i novanta minuti più importanti della stagione .

Ventura torna alla difesa a 4, ampio turn over per lo Spezia

I granata chiudono con un’amara sconfitta casalinga una stagione in cui sembrava in grado di poter recitare un ruolo da protagonista. Ventura rispolvera il 4-4-2 per la partita della vita con uno Spezia che ha fatto un ampio turn over. Fuori Aya e Karo, Migliorini gioca al fianco di Jaroszynski. Lo Spezia fa tremare i padroni di casa in avvio di partita con Vannucchi, preferito a Micai, che respinge la conclusione da buone posizione di Maggiore.

Gondo fa sognare i tifosi granata

Con il trascorrere dei minuti la Salernitana prende campo e si fa pericolosa con un gran colpo di testa di Gondo parato miracolosamente da Krapikas. Alla mezz’ora i granata passano con un’azione caparbia di Gondo che resiste ad una carica e batte il portiere sul palo più lontano.

Regalo Salernitana, Moro ringrazia a fine primo tempo

L’undici di Ventura va ad un passo dal raddoppio con Maistro che conclude su Krapikas da buona posizione. Nel finale Migliorini commette un errore delittuoso e Mora firma il pari per lo Spezia. Nella ripresa la Salernitana entra in campo scarica e lo Spezia prende subito in mano il pallino del gioco.

Maistro incassa un ingenuo rosso, monologo ospite nella ripresa

Ventura ritarda la sostituzione del già ammonito Maistro che si fa cacciare per un fallo ingenuo. In inferiorità numerica diventa un’impresa quasi impossibile. Lo Spezia colleziona palle gol con Mora. L’unico squillo dei granata è di Djuric con palla che termina sul fondo. Nel finale Nzola, in contropiede, spegne i sogni della Salernitana.

Lo Spezia è terzo, i granata chiudono al decimo posto tra mille rimpianti ed un interrogativo: è giusto proseguire con Ventura o è meglio voltare pagina?

Gli highlights di Salernitana- Spezia 1-2

Gli highlights completi di SalernitanaSpezia e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.legab.it/news/web-tv/ e su http://www.ussalernitana1919.it.

Le pagelle: Vannucchi meritava più spazio, male Kiyine, Giannetti come Chianese

Vannucchi 6,5: non ha responsabilità sui gol, fa una grande parata su Mora. Forse meritava più spazio.

Cicerelli 6: un po’ molle nel contrasto in occasione del gol del pari dello Spezia ma gioca in un ruolo non suo e corre come un indemoniato lungo la fascia. Tra gli ultini ad alzare bandiera bianca.

Jaroszynski 6: provvidenziale in un paio di circostanze, esce per l’ennesimo infortunio in questo tormentato finale di stagione. (33′ st Aya 6: tiene a galla i granata con un salvataggio provvidenziale).

Migliorini 3: disastroso in fase di disimpegno. Già prima di innescare il gol del pareggio aveva rischiato grosso.

Lopez 5,5: poco efficace in fase di spinta, finisce in debito d’ossigeno ed esce di scena. (22′ st Curcio 5: cambia l’interprete non la performance. Anzi, il brasiliano fa anche peggio).

Akpa Akpro 5,5: non è al meglio e si vede. Dà una mano in fase difensiva fin quando resta sul rettangolo verde. (22′ st Karo 5,5: entra con la squadra ormai in confusione, fa poco e poco poteva fare).

Di Tacchio 5: becca subito un giallo che condiziona il resto della partita. Va in affanno ed alla fine affonda con il resto della squadra. Va vicino al gol con una conclusione dalla distanza.

Kiyine 5: le sue potenzialità le ha fatte solo intravvedere. Troppe le pausa, ha bisogno di fare ancora gavetta oltre che un bagno di umiltà. (22′ st Dziczek 5: invece di dare ordine ed illuminare la manovra spreca palloni banalmente).

Maistro 3: già ammonito, commette un fallo ingenuo e si fa cacciare fuori. Sbaglia un gol da buona posizione. Ventura avrebbe dovuto tirarlo fuori.

Gondo 7,5: l’unico a crederci fino alla fine. Si inventa il gol della grande illusione. Non basta ma la Salernitana farebbe bene a puntare ancora su di lui.

Djuric 5,5: solite sponde e determinazione, ha una ghiotta opportunità sull’1 a 1 ma non trova la porta. Viene inaspettatamente sostituito da Ventura. ( 38′ st Giannetti: Ventura chiede il miracolo ad un giocatore che non segna della vita. E’ sembrato di rivedere il remake dell’ingresso di Chianese a Piacenza in occasione della sfida decisiva per la permanenza in serie A.).

Vannucchi salva su Maggiore
Gondo colpisce di testa
il portiere dello Spezia salva
Gondo firma il gol dell’illusorio vantaggio
Maistro sbaglia da buona posizione
Mora
Mora realizza il gol del pari per lo Spezia
L’espulsione di Maistro
Mora ad un passo dal gol vantaggio per lo Spezia
Djuric va ad un passo dal gol del 2 a 1
Nzola firma la vittoria dello Spezia all’Arechi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *