tunisino
Bergamo, Tayari accoltellato e ucciso per futili motivi davanti a moglie e figli: fermato 19enne
8 Agosto 2021
Massaggi emozionali: come viverli evitando fregature
9 Agosto 2021

Sinner conquista il primo Atp 500 della carriera a Washington poche ore dopo il nuovo affondo di Panatta

Sinner

Jannik Sinner vince il suo primo Atp 500 di tennis a Washington, diventa il numero 15 del mondo e replica sul campo alle polemiche delle ultime settimane. Poche ore prima Adriano Panatta l’aveva nuovamente criticato per la sua mancata partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo.

Adriano Panatta a Il circolo degli anelli: ‘Sinner doveva andare a piedi a Tokyo’

A 19 anni doveva andarci a piedi. Non cambio idea, diventerà anche uno dei migliori tennisti del mondo ma su questo ha sbagliato” – ha ribadito nel corso dell’ultima puntata de Il circolo degli anelli, trasmissione di approfondimento sulla rassegna a cinque cerchi andata in onda su Rai 2 per l’intera durata dell’evento. Non solo l’ex capitano ha sottolineato che un giocatore non dovrebbe lasciare decidere il proprio percorso al suo entourage. “Chi ha partecipato al torneo olimpico ha dato il massimo. Mi dispiace per l’infortunio di Berrettini, sono convinto che avrebbe potuto vincere la medaglia d’oro”.

L’azzurro trionfa a Washington ed a 19 anni diventa numero 15 del mondo

A distanza di un paio d’ore Sinner ha domato la resistenza di un mai domo Mackenzie McDonald, con il punteggio di 7-5, 4-6, 7-5, ed ha vinto a 19 anni il primo Atp 500 in carriera dopo i trionfi nell’Atp 250 a Melbourne e Sofia. Non solo con il successo a Washington l’azzurro sale al 15° posto in classifica ed alla vigilia del ventesimo compleanno si avvicina ai primi dieci del mondo. Sinner non si è fatto né distrarre né condizionare dalla roventi critiche, ha ricaricato le pile ed ha voltato pagina con gli Us Open nel mirino.

Sinner trionfa a Washington

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *