donna attacca dal giaguaro
Arizona, aggredita da un giaguaro mentre tenta di fare un selfie allo zoo (VIDEO)
11 Marzo 2019
stefano e pamela
Uomini e Donne, Stefano e Pamela sono una coppia: l’annuncio su Instagram
11 Marzo 2019

Jazell Barbie Royale è la nuova Miss Trans International Queen, trionfo record e stoccata a Trump

Jazell Barbie Royale

Jazell Barbie Royale

La concorrente americana Jazell Barbie Royale è stata incoronata Miss International Queen venerdì in un concorso di bellezza per donne trans. E’ la prima donna di colore a vincere la competizione da quando è stata istituita (nel 2004). Al momento della proclamazione la Royale non è riuscita a trattenere la commozione. Dopo essersi portata entrambe le mani al viso, la trans ha allargato le braccia ed ha iniziato a piangere di felicità. L’edizione 2019 dell’evento si è svolta nella città balneare di Pattaya (Thailandia).

All’evento hanno partecipato 19 candidate provenienti da ogni parte del mondo tra cui Brasile, Perù e numerosi stati asiatici. “Spero che questa mia vittoria serva da ispirazione a tante altre persone di colore e che in tante possano seguire il mio esempio”.

Jazell Barbie Royale è la prima Miss Trans International Queen di colore: l’impegno nella lotta all’Hiv e il ‘consiglio a Trump

Originaria della Florida Jazell Barbie Royale  è da tempo impegnata in prima linea sui social nella lotta Hiv. Paladina del sesso sicuro, delle cure mediche e dei test Hiv: “Ci sono tante persone che convivono con il male ma non si curano” – ha affermato dopo il trionfo di Pattaya. Da rilevare che quest’anno il tema del concorso era l’uguaglianza mondiale. La vittoria della signora Royale in Thailandia è arrivata nel momento in cui l’amministrazione Trump sta cercando di bloccare il reclutamento di transgender nell’esercito. Sul presidente americano la trentunenne è stata categorica: “Se potessi inviargli un messaggio gli scriverei di non correre per le prossime presidenziali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *