Tinì Cansino
Uomini e Donne, Tinì Cansino senza freni contro Biagio: ‘Ha assaggiato tutte e tre ed ora parla di complotto’ (VIDEO)
2 Dicembre 2020
Elenoire Ferruzzi
GF Vip, arriva il ciclone Elenoire Ferruzzi: l’indiscrezione di Dagospia
2 Dicembre 2020

Manfredonia, muore 38enne accoltellato all’addome: ‘Il bambino di 8 anni si è difeso’

accoltellamento manfredonia

Si tinge di giallo l’accoltellamento che ha provocato la morte del trentottenne Mario Renzulli avvenuto in un casolare di Macchia Rotonda, località nel comune di Manfredonia. Ieri pomeriggio, 1° dicembre, il tragico episodio che si sarebbe verificato al culmine di una lite con la compagna.

Mario Renzulli colpito nel casolare di Macchia Rotonda, la lite con la compagna

Quest’ultima ha raccontato che il partner sarebbe rientrato ubriaco e che il fendente all’addome sarebbe stato inferto dal figlio di appena otto anni nel tentativo di difendersi dall’aggressione del patrigno. Il piccolo si sarebbe rifugiato prima nella cameretta e poi in cucina restando lievemente ferito alla bocca.

L’avvocato della donna, Angelo Salvemini, ha confermato che il colpo sarebbe stato inferto dal bambino con un coltello da cucina. “Mio figlio si è messo in mezzo per difendermi” – avrebbe riferito la madre ai carabinieri con il Nucleo Investigativo del Comando Provincia di Foggia che sta cercando di ricostruire quanto avvenuto nel casolare di Macchia Rotonda.

Il bambino si sarebbe difeso dall’aggressione

Dopo l’accoltellamento Renzulli è stato soccorso dal padre, allertato dalla compagna del trentottenne, che ha riferito di averlo trovato fuori dall’abitazione mentre chiedeva aiuto. Da qui la corsa all’ospedale Riuniti dove l’uomo, che aveva perso molto sangue, è deceduto pochi istanti dopo l’arrivo. Durante il tragitto il padre avrebbe anche contattato disperatamente i sanitari nel tentativo di aiutare il figlio.

La vittima soccorsa dal padre, la corsa in ospedale e gli interrogativi: ascoltato anche il piccolo

Ora quest’ultimo vuol comprendere cosa sia accaduto nel lasso di tempo tra l’accoltellamento e la telefonata della compagna di Mario Renzulli. Il legale del padre (Arena) della vittima ha dichiarato a L’Immediato che nel casolare c’era molto sangue anche all’esterno. “Ora attendiamo l’esito dell’autopsia”. Gli inquirenti hanno ascoltato anche il bambino di otto anni. Non è stata del tutto esclusa l’ipotesi che il colpo sia stato accidentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *