Salernitana-Frosinone 1-1, pagelle e highlights: Micai non basta per il primato, Cerci in affanno e falloso
6 Ottobre 2019
Inter-Juventus 1-2, il derby d’Italia via social: i post di Pjanic e Dybala, spunta l’esultanza cinese al gol di Higuain (VIDEO)
6 Ottobre 2019

Le bambole non stuzzicano gli italiani: chiude a Torino la prima casa di appuntamenti con dolls

Un anno fa fece clamore la notizia dell’apertura della prima casa di appuntamenti con bambole a Torino. I residenti del quartiere dov’era posizionata la casa del ‘piacere’ protestarono ed i gestori si trovarono anche a dover fronteggiare una chiusura temporanea in seguito a controlli Asl che aveva accertato che l’attività risultava un affittacamere. Dopo aver regolarizzato la loro posizione (e cambiato zona) i titolari della LumiDolls prevedevano prenotazione e documenti per coloro che decidevano di vivere l’insolito momento intimo con una bambola. Un iter che, probabilmente, ha frenato i potenziali clienti che avrebbero preferito privacy ed anonimato. Gli affari non sono decollati, così come in altri paesi europei, ed alla fine i gestori della LumiDolls hanno deciso di chiudere l’attività. In Germania, come mostrato da un servizio de Le Iene, l’attività andasse a gonfie vele con un cliente che aveva dichiarato a Cizco, inviato del programma televisivo, di Italia 1 che con le bambole provava piacere perché poteva realizzare i suoi desideri più intimi e perché non c’era stress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *