morta Campidoglia Stati Uniti
Washington, assalto pro Trump al congresso: donna muore durante gli scontri in Campidoglio, video choc
7 Gennaio 2021
Tabacchi Altavilla Irpina
Lotteria Italia d’oro per Altavilla Irpina: vinti 500.000 euro, doppia festa per la ricevitoria dei record di Maria Rosaria Palladino
7 Gennaio 2021

Chi è Ashli Babbitt, la sostenitrice di Trump morta negli scontri in Campidoglio a Washington

Ashli Babbitt

Era una veterana dell’aeronautica californiana la sostenitrice del presidente Trump uccisa mercoledì nel Campidoglio. Il giorno prima Ashli ​​Babbitt aveva pubblicato un tweet che sembrava una mera provocazione: “Niente ci fermerà”. Le proteste erano previste ma nessuno immaginava quanto accaduto ieri, 6 gennaio, a Washington nel giorno più nero degli Stati Uniti.

Ashli Babbitt dopo essere stata raggiunta da un colpo al petto

Originaria di San Diego, Ashli Babbitt era una veterana dell’aeronautica

Secondo quanto riferito New York Post la donna ha svolto 14 anni di servizio in aeronautica, viveva vicino San Diego ed era sposata. Distrutto il marito, Aaron, che ha scoperto dalle tv quello che era accaduto alla consorte. “Sono devastata. Nessuno ha informato mio figlio, l’abbiamo scoperto in tv ” – ha riferito al Post Robin Babbitt, la suocera di Ashli:”Mia nuora è una sostenitrice di Trump “.

‘Mio figlio ha scoperto dalla tv che la moglie era morta’

Tutto è “piuttosto surreale” – ha aggiunto il fratello di Aaron, Justin. “È difficile, perché non siamo stati ufficialmente informati.” Il giorno prima di essere colpita a morte – a quanto pare dalla polizia a Capitol Hill – Babbitt aveva scritto su Twitter : “Niente ci fermerà…. possono provare e provare ma la tempesta è qui e sta per scendere su Washington in meno di 24 ore”

Ashli Babbitt con la mascherina pro Trump

La sostenitrice di Trump aveva scritto su Twitter: ‘Nessuno ci fermerà’

I rivoltosi stavano protestando contro l’imminente certificazione del Congresso di Joe Biden come vincitore delle elezioni presidenziali del 2020.  Babbitt è stata colpita al petto quando si è scatenato il caos all’interno del Campidoglio. Le riprese video hanno catturato il suono dello sparo e hanno mostrato la donna accasciarsi sul pavimento da più angolazioni. Secondo alcune indiscrezioni sarebbe stata colpita dalla polizia del Campidoglio. “Salviamo la Repubblica “, aveva ancora scritto Babbit. “Io ci sarò domani”.

Ashli Babbit colpita al petto quando si è scatenato l’infermo in Campidoglio

Babbitt aveva ritwittato una serie di filmati della folla pro-Trump che fin da martedì pomeriggio si è radunata a Washington prima delle rivolte di mercoledì 6 gennaio. La suocera di Babitt ha detto a un’emittente affiliata della Fox di essere rimasta perplessa dal comportamento della moglie di suo figlio. “Non so davvero perché ha deciso di farlo“.

Sul profilo Facebook non sono mancati commenti pesanti nei confronti della donna deceduta poche ore dopo essere stata colpita a Capitol Hill.

Ashli Babbitt con il marito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *