Trump
Trump visita una fabbrica di mascherine senza indossarla nonostante l’obbligo
6 Maggio 2020
Gemma e nicola
Uomini e Donne, Sirius ha colto la … Gemma e le critiche si trasformano in successo (FOTO)
6 Maggio 2020

Coronavirus, nuovo ceppo più contagioso: lo studio degli scienziati del Lanl

vaccino coronavirus

Un nuovo ceppo del coronavirus sembra essere più contagioso rispetto alla ‘versione’ che ha preso piede all’inizio della pandemia di COVID-19 secondo un nuovo studio condotto dagli scienziati del Los Alamos National Laboratory (LANL). 

Il nuovo ceppo è stato denominato D6114G e si è sviluppato in Europa a febbraio

Il nuovo ceppo, soprannominato D614G, è emersa in Europa a febbraio prima di apparire sulla costa orientale degli Stati Uniti. Secondo i ricercatori è stato il ceppo dominante in tutto il mondo da metà marzo, secondo il rapporto. 

I ricercatori americani: ‘Pazienti più vulnerabili in caso di seconda infezione’

Questo fatto solleva preoccupazioni, non solo per l’infettività del nuovo ceppo, ma anche perché alcuni credono che l’esistenza di un ceppo secondario possa rendere alcuni pazienti vulnerabili a una seconda infezione dopo essere sopravvissuti a un ceppo diverso.

Il rapporto di 33 pagine è stato pubblicato su BioRxiv e non è stato ancora sottoposto a revisione paritaria. “Il D614G sta aumentando in frequenza a un ritmo allarmante e, rispetto al virus che si è diffuso a Wuhan, questo è più contagioso”.

Nuovo ceppo coronavirus, lo studio pubblicato su BioRxiv

“Il nostro team è stato in grado di documentare questa mutazione e il suo impatto sulla trasmissione solo a causa di un enorme sforzo globale di persone cliniche e gruppi sperimentali, che rendono disponibili nuove sequenze del virus (SARS-CoV-2) nelle loro comunità locali come il più rapidamente possibile ” – ha riferito al Los Angeles Time Bette Korber, biologa computazionale di Los Alamos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *