mario landi
Raccordo Salerno-Avellino: incidente mortale, perde la vita il 17enne Mario Landi
15 Aprile 2019
loredana bertè mameli
Loredana Bertè, che stoccata a Mameli: ‘Potrebbe darsi alle televendite di materassi’
15 Aprile 2019

Dado preso a pugni dall’ex fidanzatino della figlia: ‘La molestava da 7 mesi”

dado pugno

Aggredito dall’ex fidanzatino minorenne della figlia. Il comico Dado, assurto alla ribalta nel programma televisivo Zelig, ha raccontato l’accaduto in un’intervista concessa al quotidiano Repubblica e, sulla sua pagina Facebook, ha pubblicato una foto in cui porta gli evidenti segni del pugno ricevuto alcune sere fa sotto la sua abitazione. “48 ore senza dormire di cui 16 al pronto soccorso, ringrazio l’addetto alle pulizie che mi ha rimediato un caricatore per il cellulare per rispondere a tutti.  Ho ricevuto minacce seguite da un’aggressione. Dopo avere molestato mia figlia in vari modi da circa 7 mesi. Dopo vari provvedimenti inutili da parte della famiglia e della scuola, venerdì sera il bullo dell’istituto scolastico di mia figlia si è espresso nel suo ruolo da bullo”.

Dado pestato dal fidanzatino dell’ex: ‘Mi ha colpito quando ha visto che stavo fotografando la targa della minicar’

Dado ha raccontato che l’episodio si è verificato al termine di una serata trascorsa al cinema con la figlia. “Le aveva inviato una serie di messaggi su WhatsApp per dirle che voleva restituire i regali e lei gli aveva detto che poteva anche bruciarli”. Alice era rimasta sotto a casa a giocare con le amiche quando abbiamo sentito urla e insulti”. Il comico ha affermato di aver invitato la figlia (quattordicenne) a salire mentre il ragazzino, a bordo di una minicar, lo invitava a scendere con fare minaccioso. “Quando ha visto che stavo fotografando la targa mi ha colpito con un pugno direttamente dal volante prima di allontanarsi”. Dado ha aggiunto che spera che raccontare l’episodio possa servire affinché in futuro non si ripetano situazioni simili.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *