esultanza Micai Instagram
Salernitana-Venezia 2-0, pagelle e highlights: finalmente Cerci, incubo Micai per i lagunari
3 Marzo 2020
mobilità docenti 2020
Coronavirus, scuole chiuse fino al 15 marzo, l’epidemiologo: ‘Potrebbe non bastare’
4 Marzo 2020

Covid 19, De Luca: ‘Scuole chiuse in Campania? Mi confronterò con i ministri, ma se la situazione dovesse peggiorare… ‘

vincenzo de luca coronavirus

Con l’incremento dei casi di coronavirus sale la preoccupazione dei cittadini campani. In tanti chiedono la chiusura delle scuole a scopo precauzionale. A tal riguardo il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha riferito che riproporrà nelle prossime ore la questione ai Ministri competenti.

De Luca a Radio Crc sul coronavirus: ‘Tutte le misure sono state centralizzate dal governo nazionale’

“Innazittutto c’è da precisare che tutte le misure sono state centralizzate dal governo nazionale. In sintesi si decide a Roma perché siamo di fronte ad una presenza evidente di contagio un po’ in tutta Italia e c’è da aspettarsi nei prossimi giorni un incremento di 4 – 5 persone al giorno” – ha spiegato De Luca nel corso del suo intervento a Barba e Capelli, programma radiofonico in onda su Radio Crc.

De Luca fa il punto sull’emergenza Covid 19 a Radio Crc

“Noi non abbiamo focolai in Campania ma non puoi bloccare tutta l’Italia del nord. Dei casi che abbiamo avuto qualcuno veniva dalla Lombardia, altri dalla zona rossa, da Udine, qualcuno era stato alla fiera di Rho ed altri alla fiera di Rimini. E’ evidente che diventa impossibile controllare l’arrivo in Campania e in altre regioni d’Italia di persone che provengono da quei luoghi o hanno avuto a che fare con le persone di quei territori”.

‘La scuola rappresenta la preoccupazione maggiore e voglio avere un ulteriore chiarimento in merito’

Il governatore della Campania ha riferito che questa mattina parlerà con i ministri interessati per sottoporre il delicato tema della scuola in relazione all’emergenza Covid 19. “La preoccupazione maggiore che registro è questa e voglio rilanciare questo tema per avere un ulteriore chiarimento anche se oggi non abbiamo avuto contagi tra bambini e bambine e siamo riusciti a contenere il contagio intervenendo su due situazioni a Torre del Greco e ad Agropoli“.

‘Ai docenti chiedo di segnalare immediatamente le situazioni a rischio’

De Luca lancia un appello agli insegnanti. “Sarebbe ragionevole chiedere a tutti i docenti come atto di responsabilità di segnalare immediatamente alla task force della regione le eventuali situazioni a rischio come l’aver avuto contatti con un collega di una delle aeree a rischio anche se stava bene.

‘I casi potrebbero raddoppiare nei prossimi due mesi, c’è il rischio che l’Italia vada in quarantena se non governiamo il problema’

Dobbiamo essere chiari se tra dodici ore emergono casi preoccupanti noi chiudiamo tutto. Se non rendiamo governabile il problema e questo dovesse aggravarsi, rischiamo di andare in quarantena in tutta Italia.

Dobbiamo tenere conto che nei prossimi due mesi il numero dei contagiati potrebbe raddoppiare ma la cosa sarebbe ancora governabile perché poi con il caldo il problema si attenuerà e si risolverà da solo in quanto il virus non regge a temperature di 25/26 gradi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *