valery vita
Valery Vita non si ferma e dà scandalo con il docu-film The labyrint of blasphemy
27 Aprile 2020
pentagono video ufo
Video Ufo Pentagono, ok alla divulgazione di tre filmati
28 Aprile 2020

Vincenzo De Luca tuona contro i residenti campani e afferma di essere pronto a ripristinare il lockdown se i comportamenti dei cittadini non cambieranno. Alla base della presa di posizione del governatore della Campania quando accaduto oggi, lunedì 27 aprile, dopo che è stata consentita la mobilità in due fasce orarie, dalle 6:30 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 22:00 nell’ultima settimana della fase 1 dell’emergenza coronavirus.

Mobilità in due fasce orarie in Campania: ‘Persone in strada senza mascherine e distanziamento sociale’

“È stata una misura presa per dare respiro soprattutto alle famiglie con bambini.
Abbiamo verificato per strada un eccesso di persone senza mascherine, senza distanziamento sociale, con assembramenti pericolosi” – ha sottolineato De Luca attraverso un post pubblicato su Facebook. Inoltre è stato ribadito che l’ordinanza vigente rende obbligatorio:

  • uso delle mascherine;
  • distanziamento sociale;
  • mobilità solo nelle vicinanze della propria abitazione.

‘Non è assolutamente consentita una mobilità senza limiti’

Il governatore ha aggiunto che “non è assolutamente consentita una mobilità senza limiti, non protetta, disordinata. Le Forze dell’Ordine, le Polizie Municipali, sono invitate a garantire il rispetto rigoroso dell’ordinanza. Il diffondersi di comportamenti irresponsabili, produrrebbe una ripresa forte del contagio e renderebbe inevitabile il ripristino immediato del divieto di mobilità.

È evidente a tutti che se non c’è da parte di ogni singolo cittadino senso di responsabilità, si rischia di prolungare all’infinito l’emergenza e la sofferenza di tutti, soprattutto dei bambini”.

Sul web è stato diffuso un video del Lungomare di Napoli preso d’assalto dai runner ma anche da diverse persone che conversano senza osservare il distanziamento sociale. Il filmato ha scatenato polemiche e indignazione sui social. Analoga situazione si è registrata a Salerno come mostrato da un video diffuso dal sito Salerno Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *