Eitan Biran tornerà in Italia, la decisione del tribunale di Tel Aviv: ‘Ricomporre frattura familiare’
25 Ottobre 2021
Wanda Nara, la telenovela con Icardi si chiude con un colpo di scena: ‘Mauro aveva firmato il divorzio ma il giorno dopo mi ha sorpreso’
25 Ottobre 2021

Denise Pipitone compie 21 anni: come sarebbe oggi nell’age progression condivisa da Piera Maggio, l’appello

Come sarebbe il volto di Denise Pipitone a 17 anni dalla scomparsa? In questi mesi la vicenda della scomparsa della figlia di Piera Maggio è tornata al centro dell’attenzione dopo l’accostamento ad una ragazza di origini russe, Olesya Rostova, e per l’indagine bis della Procura di Marsala per la quale è stata chiesta l’archiviazione. In questo lasso di tempo non sono mancate nuove segnalazioni spesso accompagnate da evoluzioni del volto della bambina di Mazara del Vallo ad una ragazza di 21 anni (il compleanno ricorre il 26 ottobre).

L’age progression realizzato attraverso le foto originali di Denise, dei genitori e del fratello

Spesso la madre della bambina scomparsa il 1° settembre 2004 e l’avvocato Giacomo Frazzitta hanno chiesto di far riferimento esclusivamente alle foto. In tal senso è maturata una svolta nelle ultime ore con la moglie di Piero Pulizzi che ha pubblicato la nuova “age progression” sui profili social ufficiali precisando che si tratta di un’immagine di ricostruzione. “Il nuovo age Progression di Denise 2021. Come potrebbe essere oggi”. La madre di Denise Pipitone ha precisato che il nuovo invecchiamento è stato realizzato su commissione dalla dottoressa Paloma Joana Galzi, Forensic Imaging Specialist, Alexandria VA, US. attraverso le foto originali di Denise, dei genitori e del fratello.

L’appello di Piera Maggio: ‘Non modificate, né stravolgete la foto’

Nel post pubblicato su Facebook Piera Maggio ha anche invitato gli utenti a non modificare, ritagliare, stravolgere, questa locandina del nuovo age progression 2021. “Senza le informazioni ufficiali necessarie, non potrà essere di nessun aiuto a Denise” – ha precisato aggiungendo subito dopo di non scaricare l’immagine utilizzata sul profilo Facebook. Nei giorni scorsi aveva manifestato il proprio disappunto per alcune esternazioni sul caso della scomparsa di Denise. “Alle parole dovrebbero seguire i fatti, sennò solo fuffa. Alcuni non agiscono nell’interesse di Denise, non vogliono il suo bene nonostante facciano intendere altro. In questo caso chi ostacola la verità è inumano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *