Emanuele Melillo
Incidente a Capri, minibus precipita a Marina Grande sul lido Le Ondine: morto autista 33enne, 23 feriti (VIDEO)
22 Luglio 2021
Voghera
Video lite Voghera, gli attimi che hanno preceduto lo sparo mortale: un pugno prima del dramma
22 Luglio 2021

Il Green Pass sarà obbligatorio da venerdì 6 agosto ma il decreto entrerà in vigore già dal 23 luglio per evitare che con i parametri attualmente in vigore alcune regioni passino in giallo. Questo è quanto emerge dal vertice della cabina di regia con il premier Mario Draghi. Stabilite anche le attività per le quali sarà necessario esibire la certificazione verde dal 6 agosto. Per averlo basterà una sola dose o il tampone negativo (clicca qui per le modalità per ottenere il green pass). Esentati gli under 12 per cui non esiste ancora un vaccino autorizzato, e chi non può vaccinarsi per motivi di salute sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal ministero della Salute. Entriamo nel dettaglio.

Bar e ristoranti

Il green pass dovrà essere esibito al bar e al ristorante per sedersi, se la consumazione avverrà all’interno del locale. Non all’aperto né tantomeno al bancone.

Palestre, cinema, teatri e musei

Anche per andare ad allenarsi in palestra, per guardare un film al cinema, assistere a uno spettacolo in teatro o visitare una mostra o un museo servirà il Green Pass a partire dal 5 agosto. Ok al Certificato verde anche per piscine, centri termali e fiere.

Stadi e concerti

Negli stadi e ai concerti solo con green pass, ma sono ancora “in via di definizione le soglie di riempimento”, fanno sapere fonti dalla cabina di regia.

Treni, aerei, bus e obbligo vaccinale fuori dal dl

Nel decreto legge anti-Covid non dovrebbero esserci norme sull’uso del Green Pass per accedere ai mezzi di trasporto, né quelli di lunga percorrenza – come aerei, trei, navi – né quello pubblico locale come gli autobus, i tram e le metropolitane. Un tema che però, spiegano dalla cabina di regia, “dovrà essere affrontato a stretto giro”, forse già la prossima settimana, anche se la novità potrebbe essere introdotta a settembre. Nel decreto non ci sarà nemmeno l’obbligo di vaccinazione per i docenti e i dipendenti della scuola.

Discoteche

 Le discoteche resteranno chiuse anche in zona bianca.

Tamponi gratis o calmierati

Tra le ipotesi allo studio del governo c’è quella di rendere gratuiti o calmierare i prezzi dei tamponi per gli under 18 che sono ancora in ritardo sui vaccini visto che la campagna nazionale ha dato priorità alle fasce anagrafiche più a rischio e per tutte quelle persone che per comprovate ragioni mediche (allergie, altre patologie) non possono vaccinarsi.

La mini-quarantena

La quarantena potrebbe essere ridotta per chi ha il Green pass ed entra in contatto con un positivo. A quanto si apprende si starebbe ora lavorando per scrivere la norma. Nulla cambierebbe invece se ci si ricontagia o ci si infetta nonostante il vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *