Mafalda
Morto Quino: il fumettista che ideò Mafalda e le sue celebri frasi, Eco rimase incantato dalla contestataria
30 Settembre 2020
H&M
H&M annuncia la chiusura di 250 negozi, lockdown fatale
1 Ottobre 2020

Novara, auto investe cinghiali sull’A26: muoiono due calciatori

Matteo Ravetto incidente stradale

Due persone sono morte ed una terza è rimasta ferita in un drammatico incidente stradale avvenuto la scorsa notte sull’A26. Si tratta di due calciatori,  Simonluca Agazzone, 39 anni di Bogogno e Matteo Ravetto, 32 anni di Gattinara. Un’auto, con a bordo tre persone, è finita fuoristrada dopo aver investito due cinghiali poco dopo il casello di Biandrate (in provincia di Novara), al km 139 in direzione Gravellona Toce.

Deceduti Simonluca Agazzone e Matteo Ravetto, erano originari di Gattinara e Bogogno

Secondo una prima ricostruzione il violento impatto si è verificato intorno alle 3:40 e sarebbe stato provocato dall’improvviso passaggio di due cinghiali di grossa taglia lungo la sede autostradale. Il conducente, trasportato in ospedale in codice giallo, si è trovato improvvisamente di fronte gli animali e non ha potuto evitarli.

Il conducente non ha potuto evitare l’impatto con i cinghiali sull’A26

Nello scontro il passeggero che viaggiava sul sedile posteriore è stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed è morto sul colpo. Niente da fare anche per il trentaduenne che era seduto a lato del guidatore con i soccorritori che non hanno potuto che accertare il decesso. Nel febbraio 2020 Matteo Ravetto era assurto agli onori della cronaca sportiva per la sua infallibilità dagli undici metri (24 rigori trasformati su 24).

Il conducente del veicolo è stato trasportato all’ospedale di Novara ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco del comando provinciale di Novara. Il traffico in A26 in direzione Gravellona Toce è bloccato tra il casello di Vercelli Est e quello di Romagnano Sesia-Ghemme.

Simonluca Agazzone
Matteo Ravetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *