GF Vip, Katia Ricciarelli nella bufera per la nuova uscita su Miriana Trevisan dopo la diffida (VIDEO)
11 Gennaio 2022

Piacenza, auto nel Trebbia: 23enne muore dopo aver festeggiato il compleanno, deceduti l’amico cantante e una giovane coppia

Quattro giovani vite spezzate nel fiore degli anni in un tragico incidente stradale. Nella mattinata dell’11 gennaio un passante ha notato una Volkswagen Golf affiorare dal fiume Trebbia nella zona tra Malpaga e La Puglia di Calendasco, nel piacentino. Probabilmente è finita fuori nella tarda serata di lunedì o nella notte con il genitore di una delle vittime che aveva segnalato intorno alle 2:30 il mancato rientro del figlio a casa dopo la festa di compleanno di uno dei ragazzi deceduti.

Chi sono le quattro vittime dell’incidente tra Malpaga e La Puglia di Calendasco

La visibilità ridotta a causa della nebbia tra le cause del sinistro con l’auto che è uscita di strada ed è finita nel Trebbia. Sul posto i vigili del fuoco di Piacenza e i soccorsi del 118 con la Croce Rossa e l’auto medica che non hanno potuto far altro che recuperare i corpi e accertare il decesso dei giovani che erano a bordo della Volkswagen. Hanno perso la vita Elisa Bricchi di Calendasco, 20 anni era con il fidanzato Costantino Merli, 22 anni di Guardamiglio. Con loro William Pagani di Castel San Giovanni che proprio ieri festeggiava i 23 anni e Domenico Di Canio borgonovese di 21 anni, rispettivamente produttore musicale e cantante che collaboravano da anni.

Inconsolabile sul luogo della tragedia Gioele, amico fraterno di Costantino, che ha spiegato che ad unire la compagnia era la passione per la musica. Aveva deciso di restare a casa e gli amici gli avevano inviato alcuni messaggi vocali intorno alle 22:30. Avevano deciso di raggiungere la foce del fiume Trebbia. Da quel momento nessun segnale. Sul posto sono giunti alcuni familiari dei giovani, mentre sulla dinamica dell’accaduto sono in corso gli accertamenti dei magistrati: il procuratore Grazia Pradella e il sostituto Ornella Chicca sono stati sul luogo dell’incidente.

Gli ultimi messaggi vocali all’amico, la segnalazione di un genitore nella notte

Presenti anche il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri Paolo Abrate, il questore Filippo Guglielmino e il comandante della polizia locale Paolo Costa. I corpi dei giovani verranno sottoposti ad autopsia. Proclamato il lutto cittadino a Calendasco, comune di residenza di Elisa Bricchi, per il giorno del funerale. ” Sono venuto a portare tutto il cordoglio di Calendasco alla famiglia di Elisa, che conoscevo, come comunità ci stringiamo intorno al loro dolore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *