Salvini dj al Papeete di Milano Marittima, parte l’Inno di Mameli e si scatena la polemica sul web (VIDEO)
5 Agosto 2019
Uomini e Donne, Gianni Sperti risponde a Mario Serpa e svela un dettaglio sull’ex corteggiatore e Sona
5 Agosto 2019

Madonna della Neve, oggi 5 agosto: storia e tradizione legata alla Basilica di Santa Maria Maggiore: i dettagli

Oggi 5 agosto si festeggia la Nostra Signora della Neve. Secondo la tradizione cristiana il titolo di Madonna della Neve risale ai primi secoli della chiesa cattolica e coincide con la fondazione della Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma. La chiesa fu edificata al tempi di Sisto III che in ricordo del Concilio di Efeso, dove si era decretata la Maternità Divina di Maria, volle innalzare una maestosa basilica in onore della Vergine. La struttura fu realizzata utilizzando i materiali di recupero della vecchia chiesa. In quel nessun altro luogo di culto in Roma raggiungeva lo splendore della Basilica e dopo un decennio fu dato il titolo di Basilica di Santa Maria Maggiore per indicare la prevalenza su tutte le altre chiese dedicate alla Madonna. Il culto, celebrato il 5 agosto, rievoca la miracolosa pioggia di petali bianchi durante la solenne celebrazione liturgica.

Festa della Madonna della Neve 2019, il miracolo dei petali bianchi

Da quel momento si ebbe una grande diffusione di chiese dedicate alla Madonna della Neve (almeno 152 le strutture dedicate alla alla Vergine ad oggi in Italia). Nel dettaglio è patrona di 65 comuni e di 67 frazioni di Comune. Numerose le località del Bel Paese in cui viene venerata con feste all’insegna di antiche tradizioni e folklore. In Campania sono 17 le città dove si celebra la Nostra Signora della Neve. Da rilevare che un’altra tradizione vuole che una coppia di coniugi che non poteva avere figli decise di donare i propri beni alla Santa Vergine per erigere una chiesa in suo onore. L’episodio avvenne sotto il pontificato di Papa Liberio ed il generoso dono fu di un nobile patrizio di nome Giovanni.

Nostra Signora della Neve, l’apparizione ai due coniugi

Il gesto fu apprezzato dalla Madonna che apparve in sogno ai coniugi nella notte tra il 4 e il 5 agosto e indicò il posto dove edificare la struttura. La mattina successiva la coppia si recò sul Colle Esquilino, il luogo indicato, insieme al Pontefice e lo trovarono sorprendente coperto dalla neve in piena estate. Il Papa tracciò la superficie della chiesa seguendo il tracciato del terreno innevato.

1 Comment

  1. antonella di marco ha detto:

    Nel mio paese FRANCOFONTE prov.SR si festeggia la patrona nonche maria.s.s.della neve….la leggenda narra che 3 cacciatori provenienti da tre paesini diversi:FRANCOFONTE,VIZZINI E BUCCHERI nelle campagne trovarono una croce e un quadro….hanno iniziato a litigare x chi doveva portarselo…..allora decisero di mettere il quadro e la croce su un carro con i buoi facendo si che scegliessero loro a chi doveva appartenere…e cosi scelsero francofonte….non sapendo il.nome della madonna i.tre la.invocarono chiedendogli un segnale come avrebbero dovuta chiamarla e quel giorno il 5 agosto avvenne un miracolo…iniziando improvisamente a nevicare…e fu cosi che la chiamarono MARIA S.S DELLA NEVE❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *