Jessica Selassiè a Tale e quale show con Lulù e Clarissa
24 Maggio 2022
Mercati finanziari: ecco gli asset da tenere d’occhio oggi per investire piccole somme
25 Maggio 2022

Massacro Uvalde: spara alla nonna e fa irruzione alla scuola elementare: morti 19 bambini

Ha aperto il fuoco martedì 24 maggio alla Robb Elementary School di Uvalde in Texas (Stati Uniti) uccidendo almeno 19 bambini. L’aggressore, il 18enne Salvador Ramos, è stato ucciso dalle forze dell’ordine. Sui social aveva scritto un messaggio criptico in cui sosteneva che i piccoli avrebbero dovuto prestare attenzione.

Un’insegnante con alcune giovani vittime

Il 18enne Salvador Ramos ucciso da un agente, morti anche tre adulti

Tra le vittime anche tre adulti secondo quanto riferito dal senatore di stato Roland Gutierrez che ha affermato di essere stato informato dalla Polizia di stato. Una tragedia che ricorda quella della Sandy Hook Elementary di Newtown, nel Connecticut, quasi un decennio fa quando morirono 20 bambini e 6 adulti.

“Il mio cuore è spezzato oggi” – ha detto Hal Harrell, il sovrintendente del distretto scolastico, annunciando che tutte le attività scolastiche sono state annullate fino a nuovo avviso. “Siamo una piccola comunità e avremo bisogno delle tue preghiere per superare questo”. L’autore del massacro ha sparato alla nonna prima di dirigersi a scuola con due fucili in stile militare che aveva acquistato il giorno del suo compleanno (era nato il 16 maggio 2004).

I genitori delle piccoli vittime davanti alla scuola elementare di Uvalde

La strage alla Robb Elementary School di Uvalde

Il giovane, originario di Uvalde (Texas), indossava un giubbotto antiproiettile e si è schiantato con la sua auto fuori dalla scuola prima di entrare nelle classi e uccidere i bambini. Il 18enne, Salvador Ramos, è stato raggiunto da un agente che era di pattuglia nelle vicinanze che è entrato in azione senza attendere rinforzi. Il poliziotto è rimasto leggermente ferito.

Le vittime del massacro in Texas

Molti dei feriti sono stati portati d’urgenza all’Uvalde Memorial Hospital, dove i membri del personale in camice cn parenti delle vittime devastati ed in lacrime davanti all’ingresso del nosocomio. Almeno 600 gli alunni iscritti Robb Elementary School con i giovani studenti che erano giunti all’ultima settimana di scuola prima delle vacanze estive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.