corea del sud filmati di nascosto
Corea del Sud, lo scandalo dei filmini osé girati di nascosto in 30 alberghi e trasmessi in streaming: 4 arresti
22 Marzo 2019
maria antonietta rositani
Pomeriggio 5, bruciata dall’ex, il racconto choc di Maria Antonietta: ‘Non pensavo fosse così facile evadere’
22 Marzo 2019

Molestata dopo essere stata riconosciuta in un filmato osé: l’odissea di una donna emiliana

video osé

Non c’è pace per chi decide di cimentarsi in film un po’ più spinti. In passato alcune attrici amatoriali hanno avuto problemi sul posto di lavoro mentre altre hanno dovuto chiudere la propria attività commerciale solo per aver realizzato il desiderio di voler esibirsi davanti ad una macchina da presa. Una nuova vicenda sgradevole si è verificata in queste ore dove Angy (nome di fantasia), un signora di origini emiliane, è finita nel mirino di alcuni concittadini che l’avrebbero riconosciuta in un video osé circolato nelle ultime ore nei social e molestata.

I problemi dopo aver girato una pellicola ‘spinta’

Nei giorni scorsi la donna aveva girato il suo primo film ‘casereccio‘ per una nota casa di produzione che si occupa del genere.”Dopo quanto accaduto sta pensando di non girare più ed è comunque pronta a sporgere denuncia per l’accaduto” – ha dichiarato A. Magni, attore e regista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *