Federico Fashion Style
Federico Fashion Style a Live, le accuse di Antonella Mosetti: ‘Mi hai rovinato i capelli’, la replica: ‘Non hai pagato’ (VIDEO)
28 Settembre 2020
Walter Ricciardi Campania
Covid 19, Ricciardi: ‘Campania e Lazio rischiano il lockdown’
28 Settembre 2020

Monteforte Irpino travolto da una colata di fango: video da brividi, notte in brandina per gli evacuati

Monteforte

A Monteforte Irpino numerose famiglie hanno trascorso la notte lontano dalle loro abitazioni dopo la colata di fango e detriti che ha travolo il comune in provincia di Avellino. A tempo di record la Protezione Civile ha recuperato le brandine per permettere ai residenti evacuati -su disposizione del sindaco Costantino Giordano – di riposare nel centro di accoglienza allestito in una scuola della località irpina.

Colata di fango in pieno centro a Monteforte Irpino

Colata di fango su Monteforte Irpino, famiglie evacuate trasferite in una scuola

Come documentato dai numerosi filmati che hanno il giro del web la colata di fango ha invaso il centro di Monteforte Irpino trascinando via auto, provocando ingenti danni e scatenando il caos tra i residenti del comune di dodicimila abitanti. Le vetture trascinate dall’impeto dell’acqua hanno bloccato numerose strade mentre numerosi cittadini hanno raggiunto i piani alti per evitare pericolose conseguenze.

Maltempo, paura a Monteforte Irpino nel pomeriggio di domenica 27 settembre
La disperata manovra di un auto per salvarsi dal fango a Monteforte Irpino

Maltempo, paura anche nel salernitano: 35 famiglie di Sarno costrette a lasciare le abitazioni

Evacuazioni sono state disposte anche in provincia di Salerno. A Sarno è tornata la paura dopo l’alluvione del 5 maggio 1998 con 35 famiglie costrette a lasciare il loro appartamento. Tensione anche a Castel San Giorgio con il sindaco, Paola Lanzara, che ha invitato i cittadini a restare in casa e, nel caso, occupare i piani alti.

Operazione rimozione detriti a Monteforte Irpino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *