auguri agostino
Buon onomastico Agostino oggi 28 agosto: immagini e gif di auguri da condividere sui social
28 Agosto 2020
Can Yaman
Daydreamer cambia programmazione dal 7 settembre: in onda anche in prima serata ma si riducono le puntate
28 Agosto 2020

Rientro Scuola, gli insegnanti ‘fragili’ chiedono di essere esonerati: boom di richieste in Veneto e a Salerno

mobilità docenti 2020

Governo e Regioni continuano a scontrarsi sul protocollo e sul rientro a scuola previsto per il 14 settembre. Trasporti e mascherine sono i due temi caldi ma mentre il malato studia… sta affiorando un problema ancora più grave e che potrebbe paralizzare l’inizio dell’anno scolastico 2020/21.

Coronavirus, ora gli insegnanti con patologie temono il rientro a scuola

Diversi insegnanti e collaboratori scolastici hanno manifestato l’intenzione di essere esonerati dal servizio perché ‘lavoratori’ fragili.

L’età media del corpo docente in Italia è abbastanza alta ed in molti temono di essere un bersaglio facile per il coronavirus in considerazione delle loro condizioni fragili di salute. Come riferito dal Corriere della Sera in pochi giorni sono state inoltrate numerose lettere con la richiesta di esonero.

Centinaia le richieste di esonero in Veneto, oltre trenta a Salerno

Oltre trenta le richieste a Salerno mentre in Veneto Carmela Palumbo, direttrice dell’Ufficio scolastico del Veneto, ha riferito di aver ricevuto centinaia di missive con analoga richiesta.

Al momento nel protocollo non è stato stabilito come comportarsi con i cosiddetti lavoratori fragili ed il problema non è di poco conto visto che in tanti potrebbero chiedere di essere messi in congedo temporaneo per evitare di contrarre il virus e di mettere a rischio la propria salute.

Chi sono i lavoratori fragili

Per legge infatti rientra nella definizione chi è affetto da più patologie contemporaneamente, gli immunodepressi, i pazienti oncologici.

A questi si possono aggiungere anche coloro che hanno più di 55 anni (oltre 300mila in Italia) per i quali il medico Inail stabilirà che è necessaria la “sorveglianza sanitaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *