GF Vip, party senza freni: Soleil litiga con Antinolfi dopo il ballo con intimo in vista (VIDEO)
19 Settembre 2021
Rienzi Codancons
Codacons: ‘Sospendere pensioni e reddito di cittadinanza a chi non si vaccina’, è polemica sul web
19 Settembre 2021

Gabby Petito parte con il fidanzato per una vacanza in camper e sparisce nel nulla: il silenzio del partner

La ventiduenne Gabrielle ‘Gabby’ Petito è scomparsa nel nulla. Era partita con il fidanzato, il 23enne, Brian Laundrie, dallo Utah a luglio per un viaggio in camper per dirigersi  sulle montagne e nelle valli del Grand Teton National Park. La famiglia della ragazza ha lanciato l’allarme la settimana scorsa con la FBI che si è immediatamente attivata acquisendo un filmato in cui si vedevano i due giovani litigare a Moab prima di sparire.

Giallo negli Stati Uniti: la polizia di Moab aveva fermato la 22enne e Brian Laundrie ad Arches mentre litigavano

Nel video si vede un agente della polizia di Moab mentre ferma il furgone il 12 agosto dopo che era stato visto accelerare e colpire un marciapiede vicino all’ingresso del parco nazionale di Arches. All’interno c’erano Laundrie e Petito con quest’ultima che appariva visibilmente scossa: “Abbiamo litigato solo stamattina. Alcuni problemi personali” – aver raccontato la giovane precisando di soffrire di un disturbo ossessivo-compulsivo che colpisce il suo comportamento. Dall’altra parte Laundrie aveva riferito di aver discusso con la partner perché era salito sul furgone con i piedi sporchi precisando di non volerla denunciare per violenza domestica.

L’appello della polizia al ventitreenne a collaborare nelle ricerche della star di Instagram

Vista la tensione gli agenti avevano suggerito di trascorrere la notte separati. Il ventitreenne aveva deciso di recarsi in albergo mentre Gabby Petito, seguitissima su Instagram, aveva deciso di dormire nel camper. Da quel momento si sono perse le tracce della giovane mentre il fidanzato è rientrato a casa e finora non sta collaborando né con i genitori della ventiduenne né con le forze dell’ordine. Il capo della polizia di North Port, Todd Garrison, ha lanciato un appello nei giorni scorsi invitando l’avvocato di Laundrie di mediare per organizzare una conversazione. “Due persone sono partite per un viaggio e una persona è tornata!” – ha scritto su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *